FRANCIACORTA – “Tre bicchieri”: la Franciacorta sempre sul podio

0

La fama della Franciacorta continua a crescere e non perde mai l’occasione di mostrare la sua eccellenza nel campo delle aziende vinicole.

Nell’edizione del 2013 della Guida Gambero Rosso per I vini, molti vini della Franciacorta si sono aggiudicati i “tre bicchieri”.48cecc3728ae8ae2eeb970a7e7c5ace9_L

Sono venti le aziende premiate, di cui la produzione franciacortina, si aggiudica metà della lista:

Franciacorta Brut Collezione Esclusiva 2004 Cavalleri
Franciacorta Brut Nature 2008 Barone Pizzini
Franciacorta Cellarius Brut 2008 Berlucchi
Franciacorta Dosaggio Zero Francesco Iacono Riserva 2004 Villa Crespia – Fratelli Muratori
Franciacorta Dosaggio Zero Gualberto 2006 Ricci Curbastro
Franciacorta Extra Brut 2006 Ferghettina
Franciacorta Gran Cuvée Pas Operé 2006 Bellavista
Franciacorta Pas Dosé N.M. Cavalleri
Franciacorta Rosé Extra Brut Cuvée Annamaria Clementi Riserva 2004 Ca’ del Bosco
Franciacorta Satèn Soul 2006 Contadi Castaldi
Lugana Brolettino 2010 Ca’ dei Frati
Lugana Fabio Contato 2010 Provenza
Oltrepò Pavese Pinot Nero Brut 1870 Gran Cuvée Storica 2008 Giorgi
Oltrepò Pavese Pinot Nero Brut Classese 2006 Monsupello
Oltrepò Pavese Pinot Nero Metodo Classico Brut More 2008 Castello di Cigognola
Oltrepò Pavese Pinot Nero Noir 2009 Tenuta Mazzolino
Sforzato di Valtellina Sfursat 5 Stelle 2009 Negri Nino
Sfurzat di Valtellina 2008 Rainoldi
Valtellina Superiore Riserva 2009 Dirupi
Valtellina Superiore Riserva 2009 Mamete Prevostini.
Sempre relativo alla Franciacorta si possono osservare quest’anno due nuovi ingressi: Barone Pizzini, con un Brut Nature ’08, da uve da agricoltura biologica, di cui è stata apripista in Franciacorta e il Riserva Francesco Iacono ’04 della Muratori, un Dosaggio Zero da uve pinot nero di elegante fattura.