DESENZANO – Eccellenze di atletica arrivano nella capitale del Garda

0

Il 18 settembre l’Assessore allo Sport del Comune di Desenzano del Garda Valentino Righetti ha premiato con una targa ricordo Marcel Jacobs Lamont, campione italiano junior indoor di salto in lungo con la misura di 7,75 metri.
Jacobs, italo-americano trasferitosi da bambino a Desenzano del Garda, nell’ultimo campionato italiano (Ancona, 24 febbraio 2013)  ha tolto dall’albo dei record il vecchio limite under 20, appartenente dal 1976 al lunghista piemontese Roberto Veglia.

AtleticaL’atleta desenzanese è allenato da Gianni Lombardi, da tre lustri organizzatore con il  Club 10+7 del meeting desenzanese Multistars, con tecniche innovative che prevedono l’utilizzo dei bastoncini da Nordic Walking. Alla semplice cerimonia sul campo del “Tre Stelle”  hanno partecipato tra gli altri Sergio Baldo, consigliere della Federazione nazionale di Atletica e responsabile del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, Fabio Moretti e Pino Dellasega, co-fondatori della Scuola Italiana Nordic Walking e Osvaldo Faustini, il noto maratoneta bresciano vincitore di due titoli italiani e capitano della squadra vincitrice della coppa del mondo a Seul. Il giorno successivo, all’aeroporto di Linate, Marcel ha incontrato Carl Lewis, “il figlio del vento” vincitore di 10 medaglie olimpiche. Il mitico atleta americano, di passaggio in Europa, saputo del record italiano di Marcell e delle sue origini americane ha voluto incontrarlo. Nel cordiale colloquio Carl Lewis ha invitato Marcell Lamont e Gianni Lombardi a frequentare un college americano per approfondire i suoi metodi di allenamento.