BRESCIA – Impianti termici: al via nuovi controlli

0

Con larrivo dell’autunno si ripropone il tema dei controlli degli impianti termici. La campagna termica 2013-2014 è iniziata il 1° agosto 2013 e si concluderà il 31 luglio 2014. Ricordiamo che la manutenzione obbligatoria per tutti gli impianti termici, annualmente si deve effettuare la pulizia della caldaia e ogni due anni va effettuata anche la prova dei fumi di combustione.

Indicazioni per una corretta gestione della propria caldaia

La legge stabilisce che il responsabile dellimpianto deve preoccuparsi di effettuare la manutenzione periodica. Per responsabile si intende: loccupante dellimmobile, lamministratore o il terzo responsabile. Se il responsabile conduce un impianto senza la corretta manutenzione, soggetto alle sanzioni previste dalla DGR n. 6033/07. La manutenzione periodica deve essere affidata a unimpresa di manutenzione in possesso dei requisiti tecnico-professionali.

La dichiarazione obbligatoria di avvenuta manutenzione (prova dei fumi) soggetta al pagamento di un contributo quantificato (bollino) in base alla potenza dellimpianto. Nella tabelle sono riportati gli importi dei contributi richiesti da ciascun Ente Locale che vanno pagati ogni 2 anni.

Le indicazioni da seguire

1. Il manutentore, completate le operazioni di controllo e manutenzione dellimpianto, compila e firma il rapporto di controllo tecnico (allegato G o F). L’allegato andr firmato anche dal responsabile dellimpianto per presa visione.

2. Ogni due anni il responsabile dellimpianto dovr corrispondere al manutentore anche i contributi fissati dagli Enti locali.

3. Il manutentore, entro il mese successivo al controllo, provveder ad effettuare i versamenti dei contributi riscossi e trasmette la dichiarazione di avvenuta manutenzione al Catasto Regionale direttamente o tramite lo sportello CAIT, quale ad esempio quello della nostra Associazione.
Fonte: newsletter Confartigianato