BRESCIA – Aab e l’arte cinetica e visuale di Horacio Garcia Rossi

0

Sabato scorso, presso la sede dell’Aab, è stata inaugurata la nuova mostra che apre la stagione espositiva dell’Associazione: “Horacio Garcia Rossi (1929-2012).

download (7)La retrospettiva continua la serie di iniziative focalizzate sul collezionismo di arte contemporanea nelle nostra provincia, presentando un importante artista che ha svolto un ruolo significativo nel panorama contemporaneo, grazie alla sue opere basate sull’arte cinetica, di movimento e percezione visiva. Stiamo parlando di Horacio Garcia Rossi, di origine argentina, ma che ha lavorato principalmente in Francia, dove fonda, insieme ad altri artisti, il GRAV (Groupe de Recherche d’Art Visuel). Con Brescia instaura un saldo rapporto aprendo un studio e attraverso la Galleria Sincron, di Armando Nizzi, riesce a diffondere le proprie opere e a conoscere collezionisti che ancora oggi conservano i suoi lavori. L’esposizione presenta una trentina di opere che ripercorrono la carriera dell’artista argentino, partendo da due rare tempere del 1959, fino alla famosa serie dei “Couleur lumière” degli anni Settanta.

La mostra, curata da Paolo Bolpagni e visitabile fino al 16 ottobre, è stata realizzata per la “Giornata del Contemporaneo”, organizzata da AMACI (Associazione dei Musei di Arte Contemporanea italiani), che si terrà il 5 ottobre. L’Aab inoltre, nel corso della stagione, offrirà molte altre rassegne personali su artisti bresciani viventi, che si protrarranno fino ad Aprile.