PERTICA BASSA – Un nuovo cantiere per la viabilità agro silvo pastorale

0

Nel pomeriggio di sabato 31 agosto 2013 è stata ripristinata la viabilità nel tratto di strada comunale che collega le frazioni Forno d’Ono e Ono Degno.

Vista sulla Malga Frondine che verrà raggiunta dalla strada
Vista sulla Malga Frondine che verrà raggiunta dalla strada

A partire dal 24 giugno 2013 era infatti stato interrotto il collegamento tra le due frazioni in “località Piane” per lo svolgimento di lavori che hanno comportato l’abbattimento e il ripristino di un muro portante la strada comunale per una lunghezza di circa 50 metri e relativa asfaltatura.

I lavori sono stati eseguiti dall’impresa Gasparini di Idro, per un importo di circa 120.000 Euro e finanziati al 50 % dalla Provincia di Brescia, 25 % dal Comune di Pertica Bassa e 25 % dalla Comunità Montana Vallesabbia, che ha appaltato i lavori.

La scelta di iniziare i lavori verso la fine del mese di giugno è stata voluta dall’amministrazione Comunale di Pertica Bassa per non creare problemi al trasporto scolastico e la riapertura è avvenuta nei tempi tecnici necessari per un intervento di questa tipologia.

Entro la fine del mese di settembre, verrà iniziato un nuovo cantiere che interesserà, invece, la viabilità agro-silvo-pastorale.

A seguito della presentazione di un progetto (da anni in cerca di copertura finanziaria) di viabilità montana, il Comune di Pertica Bassa è risultato assegnatario di un contributo Regionale che copre il 100% delle spese di realizzazione (esclusa iva).

Un progetto di circa 330.000 Euro a costo zero per il Comune di Pertica Bassa in quanto finanziato prevalentemente dalla Regione Lombardia e coperto per la quota dell’Iva, non prevista dal bando, dalla Comunità Montana Vallesabbia e da alcuni privati che hanno delle cascine lungo la strada che verrà realizzata.

In questo modo si garantirà il collegamento ad alcuni alpeggi privati ai piedi della Corna Blacca, attualmente utilizzati da aziende agricole, e alla malga Frondine (è compresa nel progetto anche la realizzazione di un acquedotto che servirà la malga) di proprietà del Comune di Pertica Bassa. La nuova strada permetterà, inoltre, di facilitare e migliorare il collegamento sia tra la malga Frondine e la malga Cugni, entrambe comunali e recentemente ristrutturate con Fondi Europei, sia tra la Valle Sabbia e la Valle Trompia, trovandosi quest’ultime sul confine con il Comune di Collio, (le strade secondarie resteranno comunque non asfaltate).

Questo intervento rappresenta un esempio di come le risorse pubbliche, pur provenienti da soggetti diversi, vengano utilizzate in modo sinergico, senza sprechi, al raggiungimento di obiettivi stabiliti.

Per quanto riguarda gli alpeggi, infatti, gli interventi strutturali sui fabbricati permetteranno di preservarli rendendoli idonei e utilizzabili dagli alpeggiatori per la produzione del tradizionale formaggio delle Pertiche, un prodotto tipico e molto apprezzato, mentre, la strada consentirà l’accesso diretto ai mezzi per il carico dei formaggi e per la fornitura di beni necessari allo svolgimento della loro attività.

Tutto questo fa parte del piano di promozione e valorizzazione agricola-turistica voluto e seguito dall’amministrazione Comunale, in cui la malga Frondine rappresenta un’interessante soluzione di pernottamento, aperta e utilizzabile da escursionisti e scolaresche. I comuni di Pertica Bassa e di Pertica Alta, hanno, infatti, unito le forze e istituito una commissione di volontari il cui compito è operare alla promozione del loro grande grande patrimonio naturalistico.

Nel mese di ottobre, grazie ad altri contributi ricevuti, verranno effettuati due interventi di manutenzione su altrettante strade agro-silvo-pastorali del Comune di Pertica Bassa.