ARTOGNE – Tre arresti in flagrante per spaccio in bassa valle

0

Nell’ambito attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti, nella bassa Valcamonica, i Carabinieri delle Stazioni di Artogne con la collaborazione di quelli di Darfo Boario Terme e quelli del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di  Breno, hanno tratto in arresto un cittadino tunisino, nullafacente, clandestino sul territorio nazionale (R.K. di anni 28) poiché colto in flagranza in procinto di cedere tre grammi di “hashish” ad una ragazza di Darfo Boario Terme.

OLYMPUS DIGITAL CAMERANel medesimo contesto investigativo, i militari hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto altri due cittadini tunisini, clandestini, dimoranti in Darfo Boario Terme (I.A di anni 28 e G.H di anni 28) poiché responsabili in concorso con il predetto di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  A seguito delle perquisizioni domiciliari, i tre arrestati sono stati trovati in possesso di grami tre di “cocaina”, suddivisi in cinque dosi, grammi sedici di “hashish”, la somma contante di euro 1.300,00, sei telefoni cellulari, diverse schede telefoniche e materiale atto al confezionamento dello stupefacente, tutto posto sotto sequestro.

Gli arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Brescia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.