MILANO – Assistenza alle vittime di mafia, c’è un bando della Lombardia

0

È stato pubblicato questa mattina il bando emanato dalla Regione Lombardia per finanziare interventi di assistenza e di aiuto alle vittime dei reati di stampo mafioso e della criminalità organizzata. L’investimento complessivo da parte dell’ente regionale ammonta a 200.000 euro, con un contributo massimo di 15.000 euro per ogni progetto.

MafieIl bando è rivolto a quelle associazioni che operano nell’ottica di prevenire fenomeni mafiosi o forniscono assistenza legale e supporto psicologico alle vittime della criminalità organizzata. “Si tratta di un intervento che ho fortemente voluto per testimoniare la vicinanza della Regione alle associazioni virtuose del territorio lombardo – ha dichiarato Simona Bordonali, assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Protezione civile.- Con questo bando intendiamo promuovere e finanziare campagne informative, attività di supporto psicologico e di assistenza per l’accesso ai servizi sociali, oltre a interventi per curare e aiutare le vittime.

Le istituzioni – conclude l’assessore regionale – devono essere in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata e devono essere promotrici di iniziative volte alla collaborazione e alla sussidiarietà con le realtà che quotidianamente operano sul territorio”. La domanda di accesso al bando deve essere presentata entro il 18 novembre in relazione a progetti da realizzare entro il mese di giugno del 2014. Il testo completo può essere reperito sul Bollettino Ufficiale Regione Lombardia n.38 pubblicato sul portale.

SCHEDA DEL BANDO