BRESCIA – Confartigianato Giovani, Fabio Vezzoli nuovo presidente

0

Fabio Vezzoli, palazzolese, imprenditore nel settore delle materie plastiche, imballaggi, confezionamento e packaging, ragioniere e sposato con due figlie, è il nuovo presidente dei Giovani Imprenditori della Confartigianato di Brescia. Le congratulazioni da parte del presidente Eugenio Massetti sono arrivate al termine della votazione (avvenuta per acclamazione) che ha portato alla nomina dei sette nuovi rappresentanti del Consiglio dei Giovani Imprenditori.

I nuovi consiglieri con il presidente
I nuovi consiglieri con il presidente

“Con i giovani continua la spinta verso un artigianato che sia innovazione, oltre che tradizione” conclude Massetti. A Fabio Vezzoli, presidente designato dai sette membri del Consiglio, i complimenti e l’augurio a proseguire il lavoro sin qui svolto dal gruppo guidato nell’ultimo quadriennio da Cristian Beccalossi. In particolare, con il progetto “Itinera” per la formazione di giovani imprenditori e con un occhio di riguardo alle nuove tecnologie: sito web e social network in primis, per una ancor maggiore partecipazione dei giovani alle iniziative del gruppo.

Iniziative che proseguiranno offrendo visite aziendali per gli associati, nelle realtà e nei settori più innovativi dell’artigianato e proseguiranno nel coinvolgere le scuole e gli studenti per le visite presso le attività artigianali degli associati. La nomina dei consiglieri si è tenuta ieri, martedì 17 settembre, da parte degli aventi diritto, cioè tutti i giovani soci della Confartigianato che non abbiano compiuto i quarant’anni.

Il gruppo dei Giovani Imprenditori, costituito per la prima volta nel 1987 e presente con una propria pagina su Facebook, si riunisce regolarmente nella sede di Brescia, in via Orzinuovi 28. Nell’ordine, da sinistra nella foto ecco i nuovi consiglieri: Alessandro Savoldi di Castenendolo, Massimo Papa di Vobarno, Elena Franzoglio di Polpenazze del Garda, Fabio Vezzoli di Palazzolo sull’Oglio, Francesca Ungaro di Iseo, Roberto Fogli di Agnosine e Davide Peli di Concesio.