BASSO GARDA – Atti vandalici: danni per 60 mila euro all’anno

0

Sessantamila euro all’anno: questa, secondo le stime, la somma spesa per rimediare ai danni derivanti da atti vandalici nei Comuni di Desenzano, Lonato e Sirmione. Nel mirino dei vandali soprattutto panchine e parchi, ma anche cartelli stradali, cabine telefoniche, impianti di illuminazione, arredi urbani, fiori e cespugli, giochi per bambini.

Non solo: nei giorni scorsi sono state prese di mira, a Lonato, perfino le candele della chiesa. Nello specifico, per quel che riguarda il Comune di Desenzano, che ha visto nei giorni scorsi il danneggiamento del sistema di illuminazione del porto, l’ing. Lorenzo Pedretti ha spiegato che la spesa annuale per rimediare agli atti vandalici oscilla tra i 20mila ed i 30mila euro. Una somma consistente, che il Comune sarebbe lieto di spedire per altre cause. Non se la passa meglio Lonato, mentre le spese risultano essere contenute a Sirmione.