CORTEFRANCA – Simone Manessi trovato morto alle Torbiere: sparito da venerdì

0

Update 17-9 h 8 Simone Manessi, il 32enne che venerdì scorso aveva fatto perdere le sue tracce dalla casa di Monticelli Brusati dove abitava da pochi giorni con la moglie Alessandra, è stato trovato senza vita ieri pomeriggio alle 14 nelle acque delle Torbiere, in località Le Buse. E’ stato anche trovato il suo zainetto, riempito di sassi, e resta quindi il mistero sulla sua scomparsa e morte. L’ultima volta era stato visto nella zona venerdì sera da un conoscente e poi più nessuna traccia.

Venerdì è stato visto per l’ultima volta alle 19, alla Riserva Naturale delle Torbiere d’Iseo, poi è scomparso e di lui nessuna notizia.

L’uomo scomparso è Simone Manessi, 32 anni, originario di Ome ma residente a Monticelli con la moglie.download

L’ultimo avvistamento è stato alle 19 di venerdì, un amico l’ha visto alle Torbiere, la sua automobile, una Fiat Punto grigia è stata ritrovata a Provaglio d’Iseo, chiusa e con il cellulare all’interno.

Il datore di lavoro aveva appuntamento con lui proprio venerdì, giorno della scomparsa, non vedendolo arrivare ha avvisato la moglie che ha cercato di contattarlo sul telefono che però risultava spento.

Sono state avvertite le autorità e lo cercano da tre giorni, sono al lavoro il Gruppo Alpini di Ome, la Protezione Civile di Ome, Monticelli e Provaglio, il gruppo cinofilo Argo di Paderno Franciacorta.

Nei giorni scorsi i vigili del fuoco hanno esaminato le acque delle  Torbiere con dei gommoni ma non hanno trovato nulla.