LODRINO – “Per un pugno di sale” a San Rocco: in scena la storia del passato

0

In collaborazione con la Comunità montana della Valtrompia e la commissione Cultura di Lodrino, si è tenuta nella frazione di Invico la presentazione “Per un pugno di sale” ideata dall’associazione culturale “Treatro Terrediconfine” di Fabrizio Foccoli con Michele D’Aquila e Pietro Mazzoldi.

Treatro Invico LodrinoL’originaria ambientazione, pensata in una bella piazzetta del borgo, a causa del maltempo è stata spostata nella Chiesa di San Rocco: i due artisti hanno raccontato con parole e musica una vicenda accaduta nel 1869 in cui dei giovani di Collio, per vincere la miseria in cui versavano le loro famiglie, hanno contrabbandato del sale tra l’Impero Austro-ungarico e l’Italia Regia.

Purtroppo per loro, nel territorio di Bagolino si imbattono nelle guardie doganali che sparano e uccidono uno di loro, ne feriscono un altro e catturano gli altri: tutti vengono condannati a cinque anni di prigione, ma al termine di questi solo uno fa ritorno a Collio.

Queste vicende sono simili a situazioni vissute anche oggi da tante persone che “contrabbandano” le loro braccia e le loro esistenze per sopravvivere. La rappresentazione è stata molto gradita dal numeroso pubblico presente che, come sempre, è partecipe alle tante occasioni culturali proposte.