VALCAMONICA – Comunità Montana: entro fine settembre un nuovo presidente

0

Vuoto di potere in seno alla Comunità Montana bresciana di Valle Camonica: dopo le dimissioni dell’ex leader Corrado Tomasi, risalenti allo scorso 10 giugno, non è ancora stato trovato un nuovo presidente, né un accordo politico. I tempi stringono: se non verrà raggiunto l’accordo entro la fine del mese di settembre arriverà il commissariato.

La sede della Comunità Montana camuna
La sede della Comunità Montana camuna

La prima convocazione dell’assemblea, fissata per lo scorso 9 agosto, è andata deserta. Poi c’è stata la convocazione del 6 settembre e la terza ed ultima è prevista per il 27 settembre. Le forze politiche faticano a trovare un accordo giacché da un lato il centrodestra ha chiesto l’assessorato all’Agricoltura, dall’altro l’asse Carroccio-Pd non è condiviso da tutta la base. Con l’assessore Misetti s’è poi creata una frattura tra Regioni, che si fa particolarmente pregnante sulla questione dell’autovelox nella galleria Trentapassi.