CASTEGNATO – 90 anni di alpini, un weekend pieno di eventi per tutti

0

Per festeggiare i 90 anni del gruppo, gli alpini di Castegnato stanno organizzando vari eventi con il patrocinio del Comune. Il gruppo locale, tra i più storici della provincia, è nato nel 1923 per iniziativa del Cavaliere di Vittorio Veneto, Giovanni Magri, che lo ha retto fino al 1930. Dopo Magri i capi gruppo sono stati Vincenzo Esposto, Alberto Spada, Gianni Esposto, Francesco Inverardi, Giovanni Spini e Mario Pedretti fino a Silvio Bertoglio che sta organizzando il novantesimo.

Il capogruppo degli alpini Silvio Bertoglio
Il capogruppo degli alpini Silvio Bertoglio

Si comincia sabato 14 settembre sul monte Trabucco, in Bazena, da dove partirà la staffetta alpina che arriverà a Castegnato in serata all’oratorio San Filippo Neri, dove è allestita la festa che si aprirà con il carosello della Fanfara degli alpini di Villanuova sul Clisi. Domenica 15 a Bedizzole, con le due amministrazioni comunali, sarà reso omaggio alla tomba di Annibale Calini, il tenente degli alpini decorato con medaglia d’argento al valor militare morto sul Pasubio nell’ottobre del 1916, al quale il gruppo di Castegnato è intitolato.

Altri eventi sono programmati nella settimana prima della grande sfilata di domenica 22 settembre. Giovedì 19 all’oratorio si inaugurano alcune mostre e verrà proiettato il film “Il Vestù” del regista amatoriale Alberto Faustini. Venerdì 20, sempre all’oratorio, spettacolo teatrale in dialetto con la compagnia Piccola Ribalta di Cologne che presenterà “La bambulina con la péna”.

Sabato 21, in preparazione della grande sfilata del giorno dopo, ci sarà l’omaggio floreale a tutti i monumenti delle associazioni d’arma del paese. La conclusione dei festeggiamenti sarà domenica 22 con il raduno dei diversi gruppi alpini e autorità civili, la sfilata per le vie del paese, celebrazione religiosa e tradizionale pranzo alpino.