BRESCIA – Loggia: grandi cambiamenti in vista per la Brescia Musei

0

Con l’elezione di Del Bono a sindaco, la Loggia ha deciso di portare radicali cambiamenti nel settore della gestione di Brescia Musei, dopo gli scandali recenti.

download (4)Già presa la decisione di non rinnovare l’incarico al direttore artistico Maurizio Bernardelli Curuz, protagonista della vicenda dei famigerati, più che famosi, 100 disegni attribuiti da lui al Caravaggio. Inoltre, dopo il grattacapo, per usare un eufemismo, delle questione Brescia Musei e Arematica, c’era da aspettarselo che la nuova direzione del comune avrebbe sicuramente preso dei provvedimenti, cosa tra l’altro già espressa in campagna elettorale. L’assessore Laura Castelletti avrebbe l’obbiettivo di modificare lo statuto della Fondazione Brescia Musei, insieme al direttore generale della Loggia Alessandro Triboldi. Non resta che attendere il mese di marzo, quando scadranno i contratti del direttore Curuz e dell’intero consiglio d’amministrazione della Fondazione, per conoscere il nuovo programma museale.