BRESCIA – Caso Riva, Aib: il lavoro deve andare avanti

0

Marco Bonometti, presidente dell’Associazione Industriale Bresciana, dopo il sequestro preventivo dei beni immobili che hanno interessato anche gli impianti bresciani del gruppo Riva, in cui sono occupati circa 400 dipendenti, ha commentato: “Il rispetto dell’operato della Magistratura è fuori discussione. Non conosco i termini esatti  della decisione assunta. Ritengo che in ogni caso sia da salvaguardare la continuità dell’attività produttiva, senza la quale si porrebbe in discussione la sopravvivenza dell’azienda, con pesanti ripercussioni negative che oggi nessuno, in Italia, si può permettere”.