BRESCIA – Centrale del Latte: lo scrimmage va a Tezenis Verona

0

Tezenis Verona 78-43 Basket Brescia Leonessa e Parziali: 30-13; 13-9; 16-17; 19-4, per farne una sintesi efficace.

PalloneBuono scrimmage per la Leonessa, che orfana dei suoi due americani (Slay fermo precauzionalmente, Giddens atterrato a Linate nel pomeriggio) mette nelle gambe i primi chilometri della stagione contro la Scaligera Verona.

Tezenis che si presenta al completo e fin dal primo minuto dimostra la miglior forma fisica: sulla vena realizzativa di un ottimo Jerry Smith e di un infallibile Carraretto gli scaligeri costruiscono un cospicuo vantaggio, chiudendo i primi 10 minuti sul +17 (30-13). Il secondo periodo è più equilibrato e la Leonessa ha buoni segnali da tutti i suoi giocatori, in particolare da Maspero e Loschi. Brescia riduce il distacco sul finire di quarto, ma a chiudere in vantaggio anche il secondo quarto è Verona, grazie alle buone soluzioni trovate dall’ex Trieste Matteo Gandini e da Ronell Taylor.

Nel terzo quarto è Brescia a spuntarla nel punteggio e nel gioco: Di Bella (che segnerà anche un buzzer-beater a fine periodo) e Loschi guidano la Leonessa al parziale di 17-16 che fissa il punteggio sul 59-39. L’ultimo periodo va ancora a Verona, che mette a referto un 19-4 di parziale che chiude il match sul 78-43.

Scaligera Verona: Taylor 13, Smith 16, Carraretto 5, Callahan 3, Da Ros 8, Boscagin 13, Gandini 2, Reati 7, Gueye 4, Grande 7, Salafia.
Basket Brescia Leonessa: Rinaldi 9, Fultz 8, Di Bella 6, Maspero 7, Lestini 2, Procacci 2, Loschi 9, Stagnati, Cuccarolo, Bushati, Slay ne.