TRENTINO – Sostegno al reddito: detrazione Irap anche per le imprese artigiane

0

Anche le imprese artigiane iscritte all’Ente bilaterale dell’artigianato e che ad esso versano un contributo annuale utilizzato in parte per erogare prestazioni di sostegno al reddito per i lavoratori sospesi a causa di crisi aziendali potranno usufruire della detrazione Irap. Analoga agevolazione era già riconosciuta fin dal 2010 alle imprese industriali, in quanto tenute al versamento dei contributi per la cassa integrazione.. E’ quanto ha stabilito la Giunta provinciale approvando nei giorni scorsi una delibera, firmata dal presidente Alberto Pacher, che individua l’Ente bilaterale dell’artigianato appunto come soggetto erogatore di tali prestazioni, quantificando la detrazione dall’Irap nella misura del 90 per cento dell’entità complessiva dei contributi associativi versati all’ente nel periodo d’imposta.

IrapLa Legge 92/2012 (cd legge Fornero) ha previsto, in via sperimentale per il triennio 2013-2015 che l’indennità di disoccupazione venga riconosciuta ai lavoratori sospesi per crisi aziendali o occupazionali subordinatamente ad un intervento integrativo a carico dei fondi di solidarietà bilaterali pari almeno alla misura del 20 per cento dell’indennità stessa. Le aziende artigiane trentine versano all’Ente bilaterale, a copertura dei diversi servizi da esso erogati, 125 euro all’anno per ogni dipendente a tempo pieno e 62,52 per ciascun dipendente part time. La quota riservata ogni anno dall’ente agli interventi di sostegno al reddito è pari a 29 euro per dipendente a tempo pieno.

L’individuazione formale da parte della Giunta dell’Ente bilaterale dell’artigianato quale soggetto erogatore del sostegno al reddito era la condizione necessaria per la fruizione, da parte delle imprese associate, del beneficio fiscale previsto. Di qui la presentazione da parte dell’ente, avvenuta lo scorso mese di febbraio, dell’istanza volta appunto a tale riconoscimento ed oggi accolta dalla Giunta provinciale. Le imprese artigiane associate all’Ente bilaterale potranno così fruire della detrazione Irap a decorrere dal periodo d’imposta in corso, con riferimento agli anni 2013 e 2014.