GARDONE RIVIERA – Byrne e Vincent: “prima” al Festival del Vittoriale

0

Riparte il Festival del Vittoriale tener-a-mente, che eccezionalmente quest’anno fa incursione nelle serate di settembre a partire da lunedì 9 quando, alle ore 21,15, arriveranno gli attesissimi David Byrne & St. Vincent, che dallo scenografico palcoscenico gardesano hanno deciso di aprire il loro tour italiano.

byrne_2David Byrne, musicista, compositore e produttore discografico britannico naturalizzato statunitense, fondatore e animatore dei Talking Heads, vincitore del premio Oscar, del Golden Globe e del Grammy per la sua produzione musicale, mancava dall’Italia da quattro anni. Ritorna insieme a insieme a St. Vincent, al secolo Annie Clark, polistrumentista, cantante e compositrice statunitense, che – prima che da musicista – ha girato sul mondo come tour manager della band dello zio, Tuck&Patti. “Suoneremo le canzoni dell’album e altri brani conosciuti, con una band che comprende otto ottoni, un tastierista e un batterista” anticipa Byrne parlando del tour.

Quello che porteranno in scena, accompagnati da una band di undici elementi, è il progetto nato due anni fa, che mette a confronto l’ex guru dei Talking Heads, una delle personalità più innovative degli ultimi 35 anni (dagli inizi simil new wave con le “teste parlanti” alla sperimentazione di suoni non convenzionali fino al ritorno al successo con la colonna sonora di This must be the place di Paolo Sorrentino) e la giovane cantante indie Annie Clark, per indole artista fuori dal coro. Così, quella che poteva apparire come una delle tante strane coppie prodotte dalla scena musicale ha dato vita a un disco prima e a un tour europeo ora, che a ogni ascolto regalano preziosi tesori sonori nascosti, a dimostrazione delle grandi affinità fra i due, al di là delle differenze anagrafiche.

Sono sempre prestigiose le collaborazioni di Byrne, come quelle con Brian Eno e Fatboy Slim; di quella con St. Vincent dice: “Le canzoni sono nate in maniera molto fluida per i miei standard, merito dell’amalgama che si crea fra due artisti, quando uno pensa alla musica e l’altro alle parole”.

Per il concerto sono ancora disponibili gli ultimi biglietti di platea (75€ + prevendita) e gradinata libera (53€ + prevendita). In vista dell’esaurimento dei posti disponibili, è stato inoltre aggiunto un settore di 100 posti a sedere alle spalle della gradinata non numerata, al costo di 29€ + prevendita. I biglietti sono in vendita sul sito www.anfiteatrodelvittoriale.it. Lo spettacolo è garantito anche in caso di pioggia. Per qualsiasi informazione il botteghino del teatro è aperto dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16 (tel.0365.20072; cell.340.1392446; e-mail info@anfiteatrodelvittoriale.it). Il giorno dello spettacolo aperto con orario continuato a partire dalle ore 10.