DESENZANO – Chiusura dell’estate con l’allegria dei Cuori Ben Nati

0

Aria di festa per le vie del paese. Con il gruppo folcloristico dei Cuori Ben Nati e l’energia della “Banda del Bordèl” si chiude l’estate a Rivoltella. In via Di Vittorio, questo sabato 7 settembre, una serata di musica popolare, assaggi gratuiti, trucca-bimbi e mercatini artigianali dalle 20 alle 23.30. L’esibizione della banda folcloristica sarà accompagnata dalla premiazione di alcuni soci e amici sponsor, preziosi collaboratori del gruppo oggi presieduto da Giuliano Garagna, a cornice le degustazioni e i banchi di enogastronomia, prodotti artigianali e hobbistici per l’evento organizzato dai Cuori Ben Nati in collaborazione con la Fondazione Desenzano Sviluppo Turistico e con il patrocinio del Comune.

Banda dei Cuori Ben Nati piazza DeodaraLa Banda folcloristica dei Cuori Ben Nati sin dalle origini rappresenta la bandiera e l’orgoglio del gruppo, fondato nel 1966 da un gruppo di rivoltellesi capitanati da Luigino Mura – presidente onorario del sodalizio, accanto al presidente Giuliano Garagna. La Banda del Fracasso, in dialetto nota come “Banda del Bordèl”, ha portato i Cuori Ben Nati e il nome di Rivoltella sul Garda in giro per il lago e per l’Italia e anche all’estero, con la sua simpatia, le musiche della nostra tradizione e gli strumenti classici ma anche bizzarri. I Cuori Ben Nati sono stati più volte a suonare in Germania, Francia, Svizzera… Insieme agli strumenti tradizionali (sassofoni, trombone, batteria, fisarmoniche, ecc.), la parte folkloristica fornisce l’accompagnamento vocale e ritmico utilizzando strumenti in legno caratteristici e di costruzione propria dai nomi originali: forbici, tenaglie, pinze, martelletti, ciabatte e ciabattine, nacchere… affascinano e trascinano ogni volta il pubblico.

Il vasto repertorio musicale è composto da brani famosi e orecchiabili della tradizione popolare italiana, ballabili e di piacevole ascolto, che mettono allegria e riportano  indietro nel tempo, talvolta con un filo di nostalgia.
Presieduta dal geometra Armando Tasinato, la banda porta una divisa veneziana, memoria della Repubblica di Venezia, che estese la propria autorità fino alle terre gardesane: un completo e una maglietta a righe blu, la fascia rossa in vita richiamata sul cappello di paglia; ricorda il tipico abbigliamento dei Gondolieri Veneziani… E non dimentichiamo che sul lago sono di casa le bisse, tipiche imbarcazioni a fondo piatto con i quattro rematori in piedi, eredità della Serenissima.
In 47 anni di attività la Banda dei Cuori Ben Nati ha viaggiato, si è esibita in sfilate allegoriche, feste popolari e tradizionali, rassegne bandistiche, gemellaggi e promozioni turistiche. E con orgoglio continua la sua attività.

Per ulteriori informazioni: www.cuoribennati.org