BRESCIA – Al Diocesano la mostra dedicata per Enrico Schinetti

0

Sabato 7 settembre, presso il Museo Diocesano, alle ore 18.00, verrà inaugurata la mostra: “Enrico Schinetti: il mito quotidiano”.

download (3)Enrico Schinetti, nato a Grumello del Monte (BG) nel 1945, si trasferisce, ancora in fasce, a Brescia con la famiglia, dove lavora e vive tutt’oggi. Dopo essersi diplomato alla scuola d’arte di Castelmassa, inizia la sua carriera da pittore: nel 1969 organizza la sua prima personale all’Aab e in seguito, a partire dal 1974, espone i suoi lavori in numerose esposizioni a Londra, Parigi, Svizzera e Italia. L’arte di Schinetti è caratterizzata da una chiara attenzione alle avanguardie novecentesche, come ad esempio il futurismo, molto caro all’artista bergamasco. Le sue opere sembrano immerse in un mondo onirico, ingannevole, che evoca nello spettatore emozioni contrastanti, in bilico tra sogno e realtà. I dipinti di Schinetti illustrano dei racconti flash, i quali hanno come protagonisti i grandi artisti del passato, come ad esempio Picasso e De Chirico, rappresentati in continuo movimento per mostrare una sorta di lotta con lo spazio in cui si trovano.

Ciclo molto importante è quello ispirato all’Ulisse di James Joyce, dove i personaggi dipinti compiono dei viaggi immaginari all’interno della pittura, accompagnati sempre da un’isola in bianco e nero che rappresenta la morte. Inoltre Schinetti ha realizzato anche dipinti con strutture che fuoriescono dalla tela, giocando in questo modo sul limite tra realtà e finzione. Il suo ultimo progetto si intitola “Gli spaventapasseri”: una rassegna di racconti monografici sui grandi pensatori della storia.

La mostra, a cura di Marco Ticozzi, potrà essere visitata dal lunedì alle domenica dalle ore 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, escluso il mercoledì, fino al 20 ottobre 2013.

Per tutte le info:  http://www.diocesi.brescia.it/museodiocesano/