SCANZOROSCIATE (BG) – Festa del Moscato di Scanzo: al via l’ottava edizione

0

Si è svolta venerdì 30 agosto 2013 alle ore 11.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Scanzorosciate la conferenza stampa per la presentazione dell’8° edizione della Festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi, in programma da oggi, giovedì 5 all’8 settembre 2013 a Scanzorosciate.
Protagonista indiscusso della manifestazione sarà come ogni anno il famoso Moscato di Scanzo, prezioso passito a Denominazione di Origine Controllata e Garantita (l’unica della bergamasca e la più piccola d’Italia), che si presenterà a tutti i visitatori lungo un suggestivo percorso di casette in legno distribuite nell’affascinante borgo storico di Rosciate. I produttori associati alla Strada del Moscato proporranno in degustazione il proprio passito, oltre ad altri vini, miele ed olio tutti provenienti dalle colline scanzesi.
Il calendario della manifestazione è quest’anno più ricco che mai: oltre alla tradizionale rievocazione storica a tema medievale a cura del gruppo I Corvi di Ventura, che intratterranno i visitatori con duelli e ronde di guardia, quest’anno è in programma l’esibizione del Gruppo Musici della Giostra del Saracino di Arezzo che venerdì 6 proporranno uno spettacolo unico di chiarine storiche in musica. ATT00001
Il sabato pomeriggio vivremo poi un altro salto nel passato, con un imperdibile ed attesissimo appuntamento: il Palio del Moscato di Scanzo, un’agguerrita gara di pigiatura dell’uva con i piedi, disputata tra i bambini delle quattro Scuole dell’Infanzia del Comune.
Per restare in tema storico, quest’anno nei giorni della Festa sarà possibile visitare la mostra “Moscato di Scanzo. Un vino divino che nasce in Oriente”, allestita a cura dell’Arch. Corrado Fumagalli nei locali della Sala Galizzi dell’Oratorio di Rosciate. La mostra, che celebra i 30 anni dalla nascita del Consorzio Tutela Moscato di Scanzo, sarà suddivisa in aree tematiche che ripercorreranno i primi passi della storica Associazione produttori Moscato di Scanzo prima e del Consorzio poi, da anni impegnati nella tutela del vitigno e del marchio Moscato di Scanzo; un’interessante sezione storica sarà inoltre dedicata alla viticoltura in campo ed in cantina, con l’esposizione di strumenti di lavoro antichi.
Oltre agli appuntamenti con la storia, anche per quest’anno la Festa del Moscato ripropone il binomio tra vino d’eccellenza e musica di qualità: nelle vie del borgo si diffonderanno i ritmi e le note blues di Trutz the Viking Groth, dell’Acoustic Vintage Duo, degli Uncle Blues & Marble Cats, della Midnight Breakfast Blues Band, del grande chitarrista Luca Olivieri e del gruppo Soul&Pepe. Protagonisti di due serate saranno inoltre tre gruppi che ci riporteranno a sonorità più tradizionali e locali: giovedì 5 si svolgerà l’esibizione itinerante del coro “Ad Libitum” di Bergamo e del coro “Le Due Valli” di Alzano Lombardo che, tra gli altri brani, proporrà la prima assoluta del pezzo “Inno al Moscato di Scanzo”; domenica 8 chiuderà la kermesse il concerto della big band “Corpo Musicale Pio XI” di Villa D’Almé in piazza Alberico da Rosciate.
Per l’edizione 2013 della Festa sono attesi numerosi ospiti speciali nel borgo di Rosciate: Venerdì saranno nostre ospiti per assaggiare il Moscato di Scanzo e salutare i propri fans, la famosa giornalista esperta in arte culinaria Benedetta Parodi e la conduttrice tv Cristina Parodi.
La serata del sabato vedrà invece la presenza di due illustri figure istituzionali: porteranno il proprio saluto a Scanzorosciate e assaggeranno il prezioso passito il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il sottosegretario di Stato alle politiche agricole ed Expo 2015 Maurizio Martina.
Oltre alle iniziative che si svolgeranno all’interno del borgo storico nei quattro giorni della Festa, non mancherà nemmeno quest’anno l’atteso appuntamento con le camminate guidate lungo i tre itinerari della Strada del Moscato in programma per la domenica mattina (8 settembre, ore 8.30). Alcune esperte guide del territorio accompagneranno i visitatori tra borghi, chiese, vigne e cascine, alla scoperta del suggestivo territorio di Scanzorosciate e dei luoghi del Moscato.
Per tutti coloro che fossero interessati ad approfondire la propria conoscenza del Moscato di Scanzo e ad imparare ad apprezzarne le caratteristiche, la sezione bergamasca dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier), in collaborazione con il Consorzio Tutela Moscato di Scanzo, organizzerà nei giorni della Festa tre momenti degustativi guidati (venerdì 6 e sabato 7 alle ore 21.00; domenica 8 alle ore 17.00) presso l’Oratorio di Rosciate.
Un’importante novità dell’edizione 2013 sarà l’introduzione del servizio ristoro a cura dei volontari dell’Oratorio di Rosciate, che proporranno tutte le sere a partire dalle 19.00 piatti tradizionali e grigliate per una piacevole sosta durante la visita al borgo. I pomeriggi di sabato 7 e domenica 8 sarà inoltre possibile approfittare del servizio di aperitivo al tagliere a partire dalle ore 15.00.
Da segnalare infine le collaborazioni nate quest’anno con Ecocaffè, la redazione mobile di Eco di Bergamo che per tutta l’estate segue gli eventi più significativi del territorio provinciale per avvicinare ulteriormente il quotidiano ai suoi lettori e per far rivivere le piazze della provincia, e con Promoserio, l’ente di promozione turistica della Valle Seriana di cui il Comune di Scanzorosciate fa parte da quest’anno. Il primo importante frutto di quest’ultima collaborazione è stata la nascita di pacchetti turistici proposti nei giorni della Festa e destinati a tutti coloro i quali volessero trascorrere un piacevole fine settimana tra le nostre colline e montagne, brindando con un buon calice di Moscato di Scanzo.
Per maggiori informazioni, per prevendita biglietti e per il programma dettagliato della Festa: www.stradamoscatodiscanzo.it.