TRENTINO – Le bellezze degli altipiani cimbri accessibili anche ai disabili

0

Gli Altipiani Cimbri vogliono essere un territorio “accessibile”, non solo per i disabili in carrozzina ma anche, ad esempio, per le mamme con passeggini. E’ quanto si propone la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri che, assieme ad Accademia della Montagna del Trentino, ha promosso un progetto di Turismo Accessibile. Una scelta dettata dalla volontà di aumentare la competitività del territorio rivolgendosi ad un mercato che in Europa è stimato in circa 130 milioni di persone e che produce quasi 70 miliardi di euro di indotto all’anno.

VTIl progetto “Altipiani Cimbri Accessibili” si colloca all’interno del macro-progetto di Accademia denominato “Montagna Accessibile” e mira a rendere questo territorio fruibile a tutti ed a realizzare gli interventi necessari per eliminare le barriere, innanzitutto architettoniche, che spesso impediscono di godere appieno delle risorse e delle opportunità presenti. Obiettivo del progetto “Altipiani Cimbri Accessibili”, approvato dalla Comunità di valle alla fine dello scorso mese di giugno, è quello di ottenere la certificazione Open e la realizzazione della prima fase dello stesso.

La prima fase costa di incontri territoriali per la condivisione del progetto e l’elaborazione del documento “Altipiani Cimbri accessibili”, un protocollo di intesa tra gli attori del territorio che definisce le azioni necessarie per ottenere il marchio Open.  Per un ambito territoriale come gli Altipiani Cimbri il turismo rappresenta uno dei principali comparti economici su cui puntare, su cui investire e per i quali sviluppare nuovi progetti. Tanto meglio se poi questi progetti si integrano bene con altri e se possono produrre positive ricadute anche per i residenti. Un’iniziativa che vedrà coinvolti progressivamente tutti gli attori locali impegnati per raggiungere inizialmente l’obiettivo del marchio Open Event, marchio di accessibilità riferito agli eventi, e poi il marchio Open Area (riferito alle destinazioni).

“Altipiani Cimbri Accessibili” è un progetto di ampio respiro che potrà produrre positive ricadute sia turistiche che sociali, a tutto vantaggio quindi anche dei residenti. A breve avrà avvio la prima fase di mappatura dei sentieri e dei percorsi pedonali per verificare il livello di accessibilità degli stessi e per individuare gli eventuali ostacoli, così da garantire poi la possibilità di fruire dei tracciati da parte di disabili in carrozzina ma anche di mamme con passeggini.