BRESCIA – In vendita l’area adiacente la stazione metro Poliambulanza

0

Brescia Infrastrutture rende noto che sarà pubblicato nei prossimi giorni, un bando per la vendita dell’area pertinenziale alla fermata della Metropolitana “Poliambulanza”.

“L’area adiacente alla stazione Poliambulanza – spiega Alessandro Triboldi, Amministratore Unico di Brescia Infrastrutture – rappresenta un investimento immobiliare che stimiamo in almeno 35 milioni di € e offrirà la possibilità di creare un adeguato raccordo fra la struttura ospedaliera e la metropolitana. Attualmente occupata da capannoni, al loro posto sorgeranno in prevalenza immobili destinati a servizi ed uffici, ma anche residenze e negozi di vicinato”.

Vista Aerea - Area Via Bissolati_2“Il recupero e la valorizzazione di quest’area mediante la vendita della stessa a privati – commenta l’Assessore all’Urbanistica e pianificazione per lo sviluppo sostenibile del Comune, Prof.ssa Michela Tiboni – va nella direzione di quanto affermato dall’Amministrazione nelle linee programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato: l’intervento permetterà infatti di densificare una delle zone della città che, per la presenza di una delle stazioni del metrò, si caratterizza per una elevata accessibilità”. Prosegue l’Assessore – “Il nostro ufficio all’urbanistica ha collaborato attivamente alla stesura delle linee guida del bando, prevedendo che contestualmente all’offerta economica venga presentato un progetto unitario di riqualificazione dell’intera area oggetto di alienazione, con particolare attenzione agli spazi pubblici destinati alla mobilità pedonale, che consentiranno anche la connessione tra l’importante polo sanitario presente nel quartiere e stazione del Metrobus e parcheggio scambiatore.”

Il quartiere di Via Bissolati, dove ricade l’area oggetto del bando, è già stato riqualificato per decoro urbano e per servizi, vista la presenza di una delle fermate della metropolitana cittadina. La zona è stata interessata da importanti progetti di mobilità quale il Terminal per lo scambio di autobus urbani ed extra urbani, il parcheggio scambiatore per la zona sud della città e l’hinterland, oltre che la futura apertura della strada che collegherà il casello di Brescia-Centro (A4 e A21) a Via Bissolati.

“Seguendo le linee programmatiche del Comune di Brescia, – spiega l’Assessore al Bilancio, Prof. Paolo Panteghini – Brescia Infrastrutture S.r.l. ha ritenuto che l’area, oggetto di alienazione, vicina alla nuova Stazione, poteva essere valorizzata e diventare fulcro di una zona importante per la città di Brescia. Per la nostra controllata si tratta di un nuovo step, dopo l’alienazione di Via Dante, che vede Brescia Infrastrutture Srl impegnata in un’opera di valorizzazione delle aree date in dote dal Comune e contestualmente a recuperare risorse per ridurre l’indebitamento della società”.

Conclude Triboldi, Amministratore Unico di Brescia Infrastrutture – “Stiamo facendo i dovuti approfondimenti in merito all’opportunità di procedere anche sulle altre aree devolute come Lamarmora e Sant’Eufemia.”

La scadenza per la presentazione delle offerte è il 7 ottobre 2013 alle ore 16. Le offerte recapitate direttamente o a mezzo posta o corriere, dovranno pervenire presso la sede della società in Via Triumplina, 14. I progetti ritenuti maggiormente meritevoli, fino ad un massimo di tre, concorreranno all’asta pubblica.