PROVAGLIO D’ISEO – Cucina dal Mondo: “Stregati dalle Spezie” a Provaglio d’Iseo

0

Nell’ambito delle iniziative promosse sul territorio comunale per la stagione estiva dall’Assessorato alla Cultura, quest’anno, oltre ai classici appuntamenti musicali e teatrali, in programma c’è anche una serata dedicata alla cucina.

Ed è proprio l’arte culinaria la protagonista dell’iniziativa, dal titolo “Stregati dalle spezie”, che si terrà domani, venerdì 30 agosto a partire dalle ore 19.30 presso Piazza Portici.

Il programma prevede un rinfresco con assaggi di piatti tipici che alternano sapori forti a delicate prelibatezze preparati dai cittadini stranieri residenti sul territorio comunale. I paesi protagonisti della serata saranno il Marocco, l’India, l’Algeria, la Nigeria, il Pakistan, la Bosnia e un assaggio di Francia. In questi luoghi sono le tradizioni e il fascino delle culture a rendere speciali gli ingredienti, molte volte semplicissimi.p_r-309-bimg-piatti_b

La cucina dell’Algeria è tipicamente araba con piatti tipici come il cuscus, inoltre, per la posizione dello stato, la cucina ha anche ingredienti mediterranei come pesce, pomodoro, spezie e olio d’oliva.

La gastronomia nigeriana risulta sorprendente, per l’uso d’ingredienti da noi assolutamente sconosciuti e per il modo in cui sono cucinati. La loro cucina ha un carattere forte, inconfondibile, che nasce dalla valorizzazione dei prodotti del territorio, in un contesto climatico terribilmente caldo e umido. Le ricette del Pakistan, di tradizione islamica, offrono preparazioni molto simili a quelle della vicina India con grande impiego di spezie in particolare lo zafferano ed il curry.

Vista la varia tradizione culturale della Bosnia, la gastronomia del Paese riflette le tendenze etnico-regionali delle culture ivi presenti che evidenziano soprattutto negli stufati di vegetali, nelle carni in genere o nei dolci tipo baklava. La cucina bosniaca è quindi particolarmente ricca di carni, squisite e succulente.

La cucina del Marocco è un mix costituito da cucine orientali, cucine mediterranee, cucine africane e cucine locali dei berberi. Le spezie sono molto usate nelle ricette marocchine. Fra i piatti marocchini più famosi troviamo il Couscous, la Pastilla, il Tajine, il Tanjia e la Harira.

L’espressione dell’arte culinaria sviluppata in India è data dal grande uso di spezie, latte e latticini. Si differenzia in numerose varietà regionali, comunque riferibili a due grandi gruppi: la cucina dell’India del nord, che fa uso di carni ed è meno speziata, e quella del sud, vegetariana e più speziata.

 

La cucina etnica, come universalmente riconosciuto, è un fatto culturale di eccezionale importanza, lo scopo è quello di accogliere commensali tra loro sconosciuti e diversificati creando un’intensa e calorosa atmosfera. Si vuole illustrare come il pasto, essendo un momento di incontro, agisca da tramite tra culture, favorendo l’integrazione.

L’appuntamento con la “cucina degli altri” servirà anche per riflettere con uno spirito nuovo sul concetto di identità non intesa come chiusura, ma come consapevolezza di un racconto che ha radici nella memoria di ciascuno; esso offre strumenti che aiutano a superare la paura del nuovo, a interpretare e governare i cambiamenti, nel rispetto delle abitudini che caratterizzano ogni popolo, anche quelle alimentari.
In caso di maltempo l’iniziativa sarà sospesa.