GARGNANO – Fermati i lavori dell’ex oleificio

1

Dopo il caso di Campione, ora anche a Gargnano arrivano i sigilli: nei giorni scorsi l’architetto Andrea Alberti della Soprintendenza di Brescia per i beni architettonici e paesaggistici ha firmato un decreto di sospensione lavori per il progetto di ristrutturazione del complesso dell’ex oleificio della Società lago di Garda.

GargnanoIn particolare, il Comitato per Gargnano storica lo scorso 14 agosto aveva inviato una segnalazione alla Soprintendenza e aveva chiesto un sopralluogo urgente a causa dello sventramento dell’ex sala dei limoni, nella quale sarebbero stati eseguiti lavori difformi rispetto a quanto autorizzato. Sul cantiere si sono presentati gli uomini del Corpo Forestale del comando di Toscolano Maderno, che hanno eseguito rilievi fotografici all’interno del cantiere. Il tutto sarà integrato dalla documentazione derivante dal prossimo sopralluogo effettuato dai tecnici della Soprintendenza di Brescia. I risultati verranno poi comunicati alla competente autorità giudiziaria nel caso in cui emerga violazione delle leggi penali.

1 Commento

  1. A Campione in verità hanno dissequestrato da tempo e il sequestro era opera dei militari della Guardia di Finanza…la Sovrintendenza non aveva sollevato dubbi, anzi aveva semplicemente detto come le case dovevano essere costruite, ma voi gli articoli li fate sempre con questa approssimazione???
    O li copiate???
    Be almeno copiate le cose giuste!!!

Comments are closed.