DESENZANO – Lega: “Se multate D&G allora dovete multare anche i barboni”

0

Continuano le polemiche attorno alla vicenda che ha visto l’amministrazione comunale multare, per mezzo delle forze dell’ordine, i modelli e le modelle della casa di moda Dolce e Gabbana, che non aveva chiesto le necessarie autorizzazioni per poter sostare sul suolo pubblico, in una zona a traffico limitato,  al fine di promuovere una nuova linea di profumi.

BarboneIl consigliere del Carroccio Rino Polloni è partito dalle dichiarazioni del primo cittadino Rosa Leso, che ha spiegato che le regole valgono per tutti e come tali vanno rispettate. Il consigliere leghista s’è quindi legato a tali argomentazioni per sferrare il suo attacco: se le regole vanno rispettate, perché le panchine del Comune continuano ad essere utilizzate in modo improprio da parte dei barboni? Questo l’interrogativo posto da Polloni, che ha ricordato che la violazione delle disposizioni relative all’uso delle panchine dovrebbe comportare l’irrogazione di una sanzione amministrativa di importo compreso fra i 50 ed i 500 euro.

Il consigliere ha poi chiuso il suo discorso con una critica agli artisti di strada, riferendo che uno di loro, mentre dormiva su una panchina, ha impugnato la sua chitarra e usandola come una mazza si è scagliato contro i Vigili.