RIVA – Data Base mondiali da domani al 30 agosto

0

Fervono gli ultimi preparativi a Riva del Garda per la conferenza internazionale dedicata all’informatica e alle tecnologie di ultima generazione nel campo del Data Management and Analysis. Da domani, 26 agosto e fino a venerdì 30, il Centro congressi ospiterà infatti oltre 700 studiosi ed esperti, provenienti dalle migliori università del mondo e dalle più importanti aziende del settore.

RivaUn appuntamento imperdibile per gli addetti ai lavori, perché si tratta del maggiore evento a livello internazionale per chi è interessato alle applicazioni informatiche emergenti e alle infrastrutture tecnologiche su cui esse sono sviluppate. Giunta alla sua 39esima edizione e organizzata per la seconda volta in Italia, la conferenza “VLDB 2013” (acronimo di “the Very Large Data Bases”) è promossa dal Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione dell’Università di Trento (gruppo dbTrento – “Database and Information Management Group”).

Nel corso degli ultimi quarant’anni la conferenza ha permesso ai ricercatori del settore di conoscersi e lavorare insieme per sviluppare applicazioni che oggi sono alla portata di tutti. Organizzare i dati in modo funzionale al loro utilizzo e poter gestire in modo efficiente le informazioni infatti è fondamentale per consentire molte delle azioni che svolgiamo ogni giorno, come prenotare dal proprio computer una stanza d’albergo o il biglietto per un volo, prelevare del contante presso gli sportelli automatici, leggere notizie di cronaca in Internet o cercare delle informazioni in rete.

Il lavoro degli informatici che si occupano di organizzazione e gestione delle raccolte di dati (“database”) sta alla base anche delle innovazioni che potranno derivare nella ricerca scientifica dalla condivisione delle informazioni. Per una settimana, dunque, Riva del Garda sarà davvero il nodo centrale della rete informatica internazionale. ospiti d’eccezione sono attesi anche per questa edizione. Tra i nomi di spicco, senz’altro quello di Jay Parikh, vicepresidente di Infrastructure Engineering di Facebook, che aprirà la prima sessione di lavori martedì 27 agosto alle 9.00 dopo i saluti di benvenuto dei responsabile scientifici del convegno Themis Palpanas e Yannis Velegrakis. In programma, accanto a numerosi seminari e conferenze, anche un momento dedicato alla presentazione delle aziende trentine italiane attive nel settore informatico, che si terrà mercoledì 28 alle 15.30.

“L’obiettivo che ci prefiggiamo con questo evento – commenta il professor Palpanas – è quello di promuovere il lavoro di ricerca che enti e aziende trentine portano avanti in questo settore, ma anche quello di dare visibilità al Trentino, favorendone il riconoscimento anche al di fuori dei confini nazionali. Aspettiamo una partecipazione significativa delle aziende trentine perché sarà davvero un’occasione unica di lancio a livello internazionale. Le aziende trentine in una sessione speciale del convegno potranno, infatti, farsi conoscere e presentare il loro lavoro e la propria visione di futuro al fianco di rappresentanti di aziende leader nel mondo come Google, Greenplum, EMC2, Oracle, Facebook, HTC, Twitter, NEC, Hewlett Packard, IBM, Microsoft, SAP e altre. Il nostro obiettivo è sfruttare questa opportunità come una vetrina per tutto ciò che il Trentino può offrire ai visitatori, e assicurarci che i partecipanti, tornati a casa, non parlino solo di una conferenza ben organizzata e degli eccellenti sforzi intrapresi nel campo della ricerca, ma anche della bellezza del Trentino”.

A curare l’organizzazione della conferenza internazionale accanto allo staff dell’Università di Trento, anche l’Ufficio Congressi e l’Agenzia Rivatour della società gardesana gestore del Centro Congressi, Riva del Garda Fierecongressi S.p.a, impegnati soprattutto nella logistica dei servizi, nel supporto incoming per iscrizioni, servizi alberghieri, transfer, escursioni ed eventi collaterali. Il Comitato organizzatore ha infatti predisposto un programma sociale ricco di visite, escursioni e cene in location uniche e suggestive che permetteranno a congressisti e accompagnatori di gustare le bellezze del Garda Trentino. La sera di apertura con il cocktail di benvenuto si svolgerà, ad esempio, sulle rive del Lago di Garda, proprio nello splendido giardino all’italiana di fronte al Centro Congressi, mentre per le cene del Comitato internazionale e la cena di gala sociale sono stati scelti il Castel Toblino e il Casinò di Arco. Per garantire i soggiorni e i servizi di incoming sono satte coinvolte numerose strutture ricettive del territorio e aziende locali, generando un indotto rilevante per l’Alto Garda e non solo. Gli accompagnatori, infatti, avranno occasione di visitare anche altre località gardesane, oltre a Verona, Venezia e le Dolomiti.