FRANCIACORTA – La Franciacorta si prepara all’Expo 2015

0

Il principale obiettivo è far diventare la Franciacorta un polo turistico lombardo al pari di Milano e il Lago di Garda.
Questo emerge dalle parole di Antonio Vivenzi, presidente di “Terra della Franciacorta” e sindaco di Paderno Franciacorta, che si prepara all’Expo 2015.images

L’Expo è un’ottima vetrina per la valorizzazione e la promozione del territorio della Franciacorta, Antonio Vivenzi presenta alcuni dei progetti di “Terra della Franciacorta”, l’organo che comprende diciotto Comuni e vanta del supporto del Consorzio per la tutela del Franciacorta, di Camera di commercio, Cog e me e Fondazione Cogeme.

La Franciacorta può offrire molto a livello turistico, beni culturali e ambientali, borghi storici, senza contare la rinomata fama per vini, prodotti alimentari, può offrire da visitare luoghi della produzione agro-alimentare, luoghi della ristorazione, parchi e aree protette regionali; infrastrutture e attrezzature per la “mobilità dolce”.

“Da settembre opererà il Laboratorio Territoriale Terra della Franciacorta, luogo d’incontro tra pubblico e privato per sviluppare i progetti per Expo 2015: un banco di prova per il futuro del nostro territorio che punta all’economia della cultura”.
.
“Siamo passati da una realtà che ha visto per decenni un gruppo d’imprenditori illuminati investire sul nome Franciacorta per declinare un vino conosciuto in tutto il mondo, a una realtà nella quale, grazie all’accordo tra Comuni è stato possibile creare la “Franciacorta dei sindaci”.