BARDOLINO – I Vigili del Fuoco rivogliono la loro imbarcazione da soccorso

0

Dopo l’incidente della motonave Mincio, avvenuto lo scorso 8 agosto, i Vigili del Fuoco di Bardolino lanciano l’allarme e chiedono a gran voce la restituzione della loro barca da soccorso acquatico “Raff 06”.

BardolinoL’imbarcazione, ancorata a Peschiera, è finita fuori uso lo scorso anno a causa di una grave avaria al motore; un guasto avvenuto nel corso di un’operazione di salvataggio di una barca bruciata. Per riparare il mezzo sono necessari circa 50mila euro, ma il Ministero dell’Interno non autorizza l’intervento di recupero. I sindacati Fns Cisl, Cgil, Confsal e Co.na.po, hanno quindi deciso di inviare una lettera al prefetto e a tutti gli organismi competenti, ribadendo la necessità di ripristinare l’imbarcazione in avaria.  Nella lettera viene menzionato l’episodio della motonave Mincio, che ha costretto i Vigili del Fuoco ad intervenire con un’imbarcazione di ridotte dimensioni per portare in salvo le persone imbarcate. L’operazione ha avuto successo perché, come ha spiegato Nicola Corsini della Fns Cisl, il lago non era mosso, ma in caso contrario gestire la situazione e mettere in sicurezza i passeggeri sarebbe stata davvero un’impresa ardua. La lettera si conclude con la richiesta di ripristino urgente del “Raff 06”.