PADENGHE – Padenghe Medievale Venerdì 16, Sabato 17 e Domenica 18 Agosto

0

Da più di dieci anni la festa medievale è un evento topico della “movida” estiva padenghina. Si svolgerà, come di consueto, il terzo fine settimana di Agosto, quest’anno con un concerto d’apertura Venerdì 16 per poi proseguire ed entrare nel vivo dei festeggiamenti Sabato 17 e Domenica 18 agosto.

padenghe sul garda 6384Durante il Medioevo, la cittadina fu scenario di significativi eventi. Nel 1154 l’imperatore Federico Barbarossa riconobbe al Vescovo di Verona ampi diritti sul feudo. Nei secoli successivi fu teatro di aspre lotte tra guelfi bresciani e ghibellini veronesi, collocati i primi nella contrada di Villa, i secondi nel  resto del paese e come confine un arco tutt’ora visibile in località Androne. Il castello, culla di re Desiderio, fu una roccaforte a lungo contesa: ora in mano agli Scaligeri, ora ai Visconti, ora alla Repubblica Veneta.

Durante la rassegna, il centro storico di Padenghe, pedonalizzato per l’occasione, si barda a festa ed offre ai visitatori intrattenimenti vari con sputafuoco, giocolieri, trampolieri, sfilate in costume con sbandieratori, oltre al gran finale con lo spettacolo pirotecnico e l’incendio del castello. Ad allietare anche i palati più difficili, ci penseranno le contrade di Villa, Piazza, Torricella e Monte-Castello con specialità gastronomiche tipiche della zona.

L’evento prende il via Venerdì 16 alle ore 21,00 nel Cortile del Municipio con “Ensemble Lumierès Médiévales” viaggio musicale nell’Europa del Medioevo. Sabato 17 alle ore 18,00 s’inizia con la “Fiera delle Antiche Arti e Mestieri” e si prosegue con le animazioni itineranti e l’apertura degli stand gastronomici. Dopo la sfilata dei gruppi in costume, in Piazza D’annunzio, il gruppo storico “Città di Corinaldo Combusta Revixi” presenta lo spettacolo teatrale “Sine fine – l’eterna lotta tra bene e male”, ricco di colpi di scena: dalle fantasmagoriche coreografie degli sbandieratori, agli effetti pirici.

Domenica 18 l’apertura, alle ore 11,00, è affidata ai Falconieri delle Orobie ed alle loro esibizioni di Falconeria , mentre alle 14,30, nel cortile del Municipio, partita simultanea, a cura della Scuola di Scacchi “Torre e Cavallo”. Alle 17,30 riapre la “Fiera delle Antiche Arti e Mestieri”, alle 19,00 gli stand delle Contrade e alle 21,00 nuovamente la sfilata dei gruppi in costume. A seguire, in Piazza D’Annunzio, esibizione degli Sbandieratori e degli Arcieri del gruppo storico “Città di Corinaldo Combusta Revixi”, con tiri di precisione su bersagli mobili, frecce infuocate ed effetti pirici, preceduti da un “Racconto Medievale” animato della Consulta Giovanile in costume.

Alle 23,00 gran finale di Padenghe Medievale con lo spettacolo dei Fuochi d’artificio che simuleranno anche l’incendio del Castello. La manifestazione è resa possibile grazie all’impegno e  buona volontà delle Contrade, della Polisportiva G.B. Vighenzi, della Consulta Giovanile, della Compagnia del Sipario Medievale di Verona e degli Assessorati Turismo e Commercio, Sport e Cultura.