GARDA – Grande successo per la cassetta dell’acqua dell’Ags

0

Prese d’assalto da residenti e turisti le cassette dell’acqua installate dall’Azienda gardesana servizi: nei mesi gi giugno e luglio, infatti, sono stati prelevati a Garda oltre 50 mila litri d’acqua, di cui circa 20 mila frizzante al costo di 5 centesimi al litro ed il resto naturale, a costo zero.

AgsNell’impianto di Sant’Ambrogio il bilancio è ancor più roseo, con oltre 122 mila litri di acqua prelevata. Numeri consistenti, insomma, dettati sia dall’arrivo del caldo ma anche dalla possibilità di abbattere i costi. Non solo: ad influenzare il trend anche la qualità del prodotto e le sue ricadute in termini ambientali. L’acqua erogata, come ha spiegato Enrico Rizzetti, componente del consiglio di amministrazione di Ags, è infatti controllata e quindi di buona potabilità, economica e rispettosa dell’ambiente. In un anno sono circa 340mila le bottiglie di plastica risparmiate e sono circa 80mila i chilogrammi di anidride carbonica non immessi nell’atmosfera.

Le due cassette dell’acqua sono state installate a giugno dello scorso anno e sono state realizzate in collaborazione con le amministrazioni dei due Comuni. Come spiegato da Alberto Tomei, presidente di Ags, l’idea è quella di fornire a residenti e non solo un’acqua buona. Allo stesso tempo si tratta di un’iniziativa che guarda all’ambiente, perché elimina l’inquinamento derivante dalle fasi di produzione, trasporto e riciclaggio delle bottiglie in plastica.  Ags guarda quindi al futuro: anche a Bardolino e Peschiera sono in previsione due cassette dell’acqua.