CAPO DI PONTE – Terreno all’asta: ospiterà centro di eccellenze camune

0

L’assessore comunitario all’Agricoltura Dino Mascherpa indende dare attuazione ad progetto da lungo tempo nel cassetto; un progetto che prevede una sorta di permuta agricola: un terreno coltivabile di grandi dimensioni verrebbe venduto e con il ricavato potrebbe essere creato un centro di stagionatura, conservazione e commercializzazione dei formaggi e dei prodotti ortofrutticoli camuni.

FormaggiLa struttura, secondo il progetto, dovrebbe sorgere nel Comune di Capo di Ponte, in località Clegna, su una superficie di 24mila metri quadrati. In particolare, l’assessore ha spiegato che i finanziamenti derivanti dalla vendita verrebbero utilizzato per risolvere i problemi di stagionatura dei formaggi prodotti dalla cooperativa Cissva, dalle aziende agricole conferenti il latte e dai soci del Consorzio Silter; senza dimenticare la conservazione dei prodotti della Cooperativa frutticoltori camuni.

Il bando d’asta riguarda una superficie a pascolo ed il prezzo di partenza è di 295mila euro. I criteri di alienazione sono ben precisi ed è richiesto che l’acquirente sia un’azienda agricola operante nel settore e condotta da giovani. Il bando richiede anche la presentazione di un progetto di utilizzo per l’insediamento di una realtà agricola che sappia sfruttare la superficie anche per scopi didattici e di ricettività rurale.