DESENZANO – Il Gruppo Sportivo di San Martino è pronto a stappare la 38° Festa del Vino!

0

Da domenica l’estate desenzanese si trasferisce nella frazione di San Martino. Il Gruppo Sportivo di San Martino della Battaglia invita tutti alla 38ª edizione della Festa del Vino, che promette come sempre ottima cucina, vini del Garda e intrattenimenti danzanti e sportivi per cinque giornate, da domenica 11 a giovedì 15 agosto al campo sportivo di San Martino (Comune di Desenzano).

Come in ogni edizione, la manifestazione regala giornate spensierate a migliaia di ospiti e un assaggio dei vini Doc del Basso Garda (sei le cantine presenti: Provenza, Pilandro, Sgreva, Zenato, Fratelli Fraccaroli e La Rifra) e dei piatti simbolo della migliore tradizione locale, ma soprattutto è fondamentale per finanziare le molteplici attività del gruppo sportivo durante l’anno, permettendo così a tanti giovani e meno giovani (non solo della frazione desenzanese) di fare sport, divertirsi nel tempo libero e stare insieme. Sono 280 gli atleti coinvolti nelle varie discipline (calcio, ciclismo ed handbike, pallavolo, tennis e ginnastica).

vino1Il programma della festa sarà inaugurato domenica con la sfilata di trattori d’epoca alle 19 e ogni sera una diversa e prestigiosa orchestra farà ballare gli ospiti; poi la tradizionale biciclettata per le famiglie il 14 agosto dalle ore 9 con ritrovo al centro sportivo e gli appuntamenti tradizionali come la Briscolada de Feragost (Trofeo Festa del Vino) e i tornei di tennis e green-volley. A darsi da fare, dall’11 al 15 agosto 2013, negli stand allestiti al centro sportivo di San Martino d/B ci saranno più di 180 volontari e l’animazione di Radio Noi Musica. Una storia che si rinnova, grazie all’impegno costante di molte persone e all’affluenza del pubblico che da anni premia questo evento. Una manifestazione enogastronomica, importante per il territorio e per la stagione turistica, capace di radunare migliaia di persone soprattutto nella serata clou di Ferragosto, quando lo spettacolo pirotecnico illuminerà il cielo, a chiusura della manifestazione, alle 20.45.

“Qualcuno, tra i volontari, ha chiesto la pensione dopo 37 anni di festa – scherza il presidente Roberto Turcato, affiancato dal presidente onorario Ezio Breda – ma non credo di poter acconsentire, visto che non sono stati pagati i contributi! Le ultime edizioni di successo ci spronano a proseguire e anche quest’anno siamo pronti a dare il benvenuto ai nostri ospiti, concittadini e turisti. Tra le fila degli attivi, ci sono anche molti giovani, a tutti va il più sentito ringraziamento da parte dei vertici del Gruppo Sportivo e dell’amministrazione comunale di Desenzano, che patrocina l’evento. Ogni volontario è prezioso e le porte sono aperte, per lavorare e crescere ancora insieme”.

Un po’ di storia: era il 1966 quando da una manciata di persone (Pierino Bazzoli, Elio Binatti, Ezio Breda, Angelo e Italo Lavelli, Sergio Salandini e Wenger Primo) con la passione per lo sport e la voglia di fare qualcosa per il proprio paese, diede vita al gruppo, coinvolgendo soci e assegnando le prime cariche sociali, con tanto di regolamento. L’idea era di formare una squadra di calcio e trovare un appezzamento di terra su cui tirare quattro calci… Così prese vita il Gruppo Sportivo di San Martino della Battaglia, che allora si riuniva al Bar Stazione, con il primo presidente eletto dal direttivo, Roberto Bonato.

vino2Oggi si conferma un’attivissima associazione senza scopo di lucro, che opera per fini dilettantistici, ricreativi e solidaristici. Col passare degli anni il gruppo è cresciuto, tra attività sportive e festa del vino. La prima festa – di San Rocco – fu organizzata nell’omonima frazione nel 1974 il giorno 16 agosto, come da calendario. In seguito, dal 1976 la festa, fu portata dal Gruppo al campo sportivo di San Martino, nel giorno di Ferragosto, con l’intento di incoraggiare le attività sportive e i vini locali, Lugana e Tocai.

Dall’anno successivo, la manifestazione passò da uno a tre giorni. E fu così che nel 1977 nacque ufficialmente la Festa del vino. Che col tempo si è ingrandita, ampliandosi negli spazi e nella programmazione, con sempre più seguito. Carichi dell’esperienza e dell’entusiasmo di 37 edizioni, presto 38, il Gruppo Sportivo oggi capitanato da Roberto Turcato ha mantenuto lo spirito originario: offrire agli ospiti la degustazione di Vini Doc gardesani, una cucina di qualità e con piatti saporiti quanto genuini nonché il servizio appassionato di tanti volontari. Immancabile il coloratissimo e sempre affascinante spettacolo pirotecnico finale, che anche questo Ferragosto dà appuntamento agli ospiti la sera del 15 agosto.

Il Gruppo Sportivo è cresciuto nel tempo, con nuove idee e nuove forze, grazie alla voglia di fare e all’impegno del suo direttivo e dei vari responsabili. Le sezioni funzionanti attualmente sono tante: calcio, ciclismo ed handbike, pallavolo, tennis, ginnastica. Gli impianti comunali, partendo da quel pezzetto di terreno iniziale, sono stati ampliati e ammodernati per arrivare alle attuali e moderne strutture, che servono i campi da calcio a sei e a undici giocatori, l’impianto polivalente per attività da svolgersi al coperto e i campi da tennis in terra rossa all’aperto. Il Gruppo Sportivo crede nell’importanza dello sport, per il benessere psico-fisico dell’individuo e come aggregante sociale, per questo da anni investe nel settore e cerca di migliorare sempre più l’offerta sportiva.