RODENGO SAIANO – Nuovo regolamento per il mercato: qualità e spazi precisi

0

E’ entrato in vigore a Rodengo Saiano il nuovo regolamento del mercato settimanale. Un testo che è stato approvato in consiglio comunale e che si prefigge la realizzazione di un disegno ben preciso, come sintetizza l’assessore alle attività produttive Nicola Bono. “L’idea di base è quella di essere vicini agli operatori del settore e di aiutarli in un momento sicuramente difficile come quello che stiamo attraversando.

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Prendendo spunto da questa intenzione, il nuovo regolamento cerca di valorizzare e rendere sempre più professionale il mercato. In questo senso si spiega l’attenzione riservata ai prodotti ed alla loro qualità, ma anche la suddivisione degli spazi, che mira a salvaguardare non solo la qualità di quanto viene venduto, ma anche alcune attività tipiche del nostro mercato e del nostro territorio. Naturalmente tutto questo viene portato avanti ponendo al centro dell’attenzione le regole e la necessità del loro rispetto. Abbiamo modificato il regolamento per rendere sempre di più il mercato un punto di riferimento positivo per tutta la nostra comunità, oltre che per i suoi operatori, naturalmente”.

Venendo più da vicino al nuovo regolamento che gli operatori sono ora chiamati a rispettare, è possibile notare che il nuovo testo si uniforma alla legge regionale 6 del 2010 e al testo unico vigente in materia di commercio. Tra le principali novità, proprio per caratterizzare il mercato come punto di vendita di indubbia qualità e di assoluta garanzia, si segnala l’introduzione della carta d’esercizio, ma merita di essere evidenziata anche la modifica dell’articolo 8, che ora prevede la distinzione tra settore alimentare e non alimentare (con tipologia di abbigliamento o specificità ulteriori) per quel che riguarda la suddivisione e l’attribuzione degli spazi.

In tema di innovazioni volto a tutelare qualità e professionalità si inserisce poi la nuova verifica annuale tramite l’apposito sistema “MUTA”, così come è stato adeguato il numero dei posteggi dei produttori agricoli con il preciso obiettivo di diversificare al meglio l’offerta dei prodotti presenti al mercato. Le domande per l’assegnazione dei posti in base al nuovo regolamento dovranno pervenire entro il 31 gennaio di ogni anno e l’assegnazione verrà effettuata in base all’ordine di arrivo delle domande stesse. Per qualsiasi informazione o chiarimento è comunque a disposizione l’ufficio Commercio del Comune allo 030.6817719 e nei giorni di apertura il martedì, mercoledì e giovedì dalle 9 alle 13.