LEVICO TERME – Ultimo appuntamento di EstaLibro con Girotto

0

Domani, giovedì 8 agosto, presso la Sala del Consiglio comunale di Levico alle ore 21.00, verrà presentata “Die baricata straße – L’ultima strada dell’impero” di Luca Girotto.

LevicoLa “strada della Barricata” fu una delle più impegnative opere d’ingegneria stradale militare mai affrontate dalle truppe tecniche dell’impero austroungarico: avviato nel 1913-1914, il progetto di questa rotabile di montagna (destinata a collegare la ferrovia sul fondo della Valbrenta con la piana di Marcesina per alimentare il fronte delle Melette di Gallio e di Foza) venne ripreso nel 1918 con l’impiego di oltre 6000 prigionieri di guerra russi e di migliaia di militari dei reparti tecnici dell’Armee. Il tracciato prevedeva 9 gallerie e 9 tornanti su un percorso di circa 13 km e venne realizzato con il ricorso a tecniche d’avanguardia rimanendo incompleto (causa fine guerra) negli ultimi 2 km, i più agevolmente completabili. Il libro è dedicato alla ricostruzione delle vicende che interessarono questa impressionante arteria stradale: 260 pagine in b/ne a colori, con oltre 270 tra fotografie, schizzi e cartine, nella quasi totalità inedite, assieme ad un testo imperniato sul memoriale del capitano imperiale Hermann Janowski direttore lavori dell’immane cantiere, consentono di rivivere l’epopea della prova suprema delle truppe tecniche della monarchia dell’aquila bicipite. Il libro riporta il lettore al clima dell’ultimo anno di esistenza del vetusto impero e fornisce, nell’ultima parte, una dettagliata descrizione del percorso per chi desiderasse, a piedi o in bicicletta, ricalcare le orme degli zappatori di Carlo d’Asburgo.

Luca Girotto, classe 1963, risiede a Borgo Valsugana (Trento) e lavora come dirigente medico presso il locale ospedale. Dal 1987 si dedica allo studio degli avvenimenti bellici del ’15-’18 sul fronte tra la Valsugana, il Lagorai e la Val Cismon, nonché della guerra austro-russa sul fronte della Galizia, pubblicando svariati articoli su riviste a carattere storico, curando volumi e diari sull’argomento e dando alle stampe alcuni testi importanti in materia. Dal 1998 collabora con l’Associazione Storico-Culturale della Valsugana Orientale e del Tesino in attività di ricerca storica (incentrata principalmente sulla Grande Guerra e sul fenomeno dell’incastellamento medioevale nella valle del Brenta). E’ tra i fondatori dell’ “Esposizione Permanente sulla Grande Guerra in Valsugana e nel Lagorai” allestita nel centro di Borgo Valsugana, attualmente una delle più complete raccolte documentali, iconografiche e materiali relative agli aspetti locali del conflitto 1914-1918 sul fronte del Trentino orientale.

Per maggiori info: tel. 0461/710205; levico@biblio.infotn.it; http://www.comune.levico-terme.tn.it/eventi.