MONTICELLI – Rissa tra vicini a colpi di padella, quattro in manette

0

La scorsa notte i carabinieri di Passirano e Cazzago San Martino sono intervenuti a Monticelli Brusati, in via Panoramica n. 31, dove hanno arrestato quattro persone del posto con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, rissa aggravata e lesioni personali aggravate.

I carabinieri sul posto
I carabinieri sul posto

Gli arrestati, L. C. classe ’71, B. C. del ’72, A. B. classe ’62 e B. G. del ’45, tutti residenti in quella via, a causa di una discussione scaturita per futili motivi, legati a problemi di convivenza per i cattivi rapporti di vicinato, si sono azzuffati colpendosi con calci, pugni e oggetti vari presi nelle varie abitazioni (padelle, cavatappi e catene).

Nel corso della lite, L. G. ha colpito con un cavatappi B. C. procurandogli una vistosa ferita all’orecchio che ha richiesto 23 punti di sutura. Dopo numerose segnalazioni giunte al pronto intervento del 112, i militari sono intervenuti subito sul posto e una volta ristabilita la calma, li hanno ammanettati. A quel punto B. C., nonostante fosse ferito, si è  scagliato contro uno dei carabinieri che cercava di calmarlo procurandogli lesioni guaribili in dieci giorni.

Dopo la rissa due degli arrestati, a causa delle varie contusioni ed escoriazioni riportate, sono dovuti ricorrere alle cure mediche nell’ospedale locale. Ne avranno per 5 e 14 giorni. Poi sono stati accompagnati in caserma e trattenuti a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo previsto domani.