BRESCIA – Proiezione del film “Zero Dark Thirty” al Castello

0

Questa sera, alle 21.30, presso l’Arena del Castello, Piazzale Locomotiva, ci sarà la proiezione del film “Zero Dark Thirty”. Si tratta di un film del 2012 diretto da Kathryn Bigelow, il cui titolo, in gergo militare, significa “mezzanotte e mezzo”, ovvero l’ora in cui nel maggio 2011 scattò il blitz che portò all’uccisione di Osama Bin Laden. Si tratta di un’opera documentaria, ma al tempo stesso ambigua e tesissima.

zeroCon una messa in scena assolutamente realistica, la regista, aiutata anche dalla fotografia di Greig Fraser, pur dipanata in più di due ore e mezzo di durata, ha un approccio particolarmente lucido al tema, che si articola in una progressione narrativa caratterizzata da estrema precisione. “Zero Dark Thirty” è un lungometraggio che riesce a trovare un notevole equilibrio tra informazione e intrattenimento.

Di seguito la trama: Maya, giovane ufficiale della CIA, armata d’intuito e di grande determinazione, non si è lasciata fermare dai giochi di potere né dalle indecisioni o dallo scetticismo dei superiori e riesce nell’impresa storica di trovare l’ago che pareva svanito nel nulla all’interno di uno dei pagliai più fitti, complessi e lontani dagli uffici di Washington che si potessero immaginare. Per lei trovare Osama vuol dire prima di tutto trovare se stessa. E guidata dalla fedeltà cieca ad un obiettivo folle riesce nel suo intento.

Quella raccontata è una storia nota con una tensione che non dà tregua, precisissima e realistica tanto nella ricostruzione quasi documentaristica dei metodi di lavoro dell’Intelligence, delle dinamiche maschili al suo interno, della solitudine al femminile, dell’impegno visivo, strategico e linguistico che ne sono parte integrante e che occupano per intero la prima parte del film, quanto nella grande sequenza dell’azione e nella difficile chiusura, non c’è nulla che manchi al film né nulla che sia di troppo.