BRESCIA – Grazia per Ss Priebke? No della Cgil

0

Non è bastato un timido segno di cordoglio ai parenti delle 335 vittime per riabilitare la figura del capitano delle Ss che, riguardo all’eccidio delle Fosse Ardeatine, dice di aver obbedito agli ordini di Herbert Kappler (solo obbedito agli ordini come hanno sostenuto i criminali nazisti al processo di Norimberga) e che a Brescia ha ordinato in prima persona rastrellamenti, torture e deportazioni.

Al di là della motivazioni che la sostengono – si legge in una nota diffusa dalla Cgil di Brescia – non crediamo che chiedere la grazia per Erich Priebke in occasione del suo centesimo compleanno sia una idea da condividere.