ALTO GARDA – Inquinamento, trovata una chiazza nel lago

0

Nei giorni scorsi, nelle acque del Garda, nella zona dell’Alto Lago, è spuntata una chiazza di colore giallognolo maleodorante, in località Rio Brasa. La squadra nautica di Riva del Garda della questura di Trento si è subito attivata e ha poi informato la Procura della Repubblica di Brescia, che sta ora indagando sulle origini della stessa. Il pm Antonio Chiappani ha già disposto l’acquisizione della documentazione relativa agli interventi ed ai lavori di ripristino e regolarizzazione dell’impianto. Per ora sono incerte le cause della grande chiazza, ma si ipotizza che derivi dei fanghi del depuratore o dallo sversamento di liquami dalla fognatura di Tremosine.