BRESCIA – Imprese, come verificare online i propri contributi

0

Dallo scorso 22 luglio 2013 le imprese possono verificare la propria regolarità contributiva sul portale Inps e sanare più velocemente le irregolarità che impediscono il rilascio del Durc. Ma come consultare il Servizio Online Inps? Lo ha chiarito la stessa INPS con il messaggio n. 11512/2013, nel quale spiega come controllare la posizione contributiva dei propri dipendenti e come regolarizzare le “scoperture” effettuando i versamenti mancanti.

Inps telematicoIn breve, l’azienda in possesso di PIN abilitato ai servizi Inps può connettersi al sito INPS e, nella sezione “Servizi Online”, seguire il percorso “Per tipologia di utente>aziende, consulenti, professionisti”. Inserendo il codice fiscale, si otterrà come risultato il resoconto della posizione contributiva del contribuente e, in particolare, le informazioni relative a:

– Gestione lavoratori dipendenti;

– Lavoratori autonomi Artigiani e Commercianti;

– Committenti di co.co.co. e/o co.co.pro.

Nel visualizzare i dati, l’azienda può verificare se ha pagato tutti i contributi o se sono presenti irregolarità. Nel secondo caso, il sistema mostra nel dettaglio le partite debitorie per ogni singola gestione e consente di attivare direttamente una procedura telematica per sanare la situazione, anche ai fini di un rilascio più rapido del Documento Unico di Regolarità Contributiva (che in genere richiede sui trenta giorni). Per ora il Durc continuerà ad essere cartaceo, ma ha ormai preso avvio il progetto che permetterà in breve tempo di ottenere il documento via p.e.c.