BOVEGNO – 48a Coppa Della Torre, torna il grande tennis in Valtrompia

0

E’ l’appuntamento sportivo dell’estate per eccellenza in alta Valtrompia e come ogni anno, questo è il 48°, torna a Bovegno per far divertire il pubblico. Si tratta della Coppa Ernesto della Torre, il torneo di tennis open singolare maschile sulla terra rossa in programma dal 3 all’11 agosto al centro tennis della Pineta del paese triumplino. L’appuntamento è organizzato anche quest’anno dal Tennis Club Bovegno con il patrocinio del Comune, Comunità montana della Valtrompia, Provincia di Brescia, Regione Lombardia e riconosciuta dalla Federazione nazionale di tennis.

Le coppe da assegnare
Le coppe da assegnare

La scorsa edizione, quando si raggiunsero circa 50 iscritti, è andata a Marco Pedrini del Tennis Club Sarnico e si prevede che sarà lui l’uomo da battere quest’anno. Ma come è emerso dalla presentazione di ieri, altri giovani potrebbero diventare i nuovi outsiders e impensierire gli esperti. Alla conferenza contraddistinta dalle tre coppe da assegnare, di cui quella Della Torre in argento al vincitore, hanno partecipato il presidente del Tennis Club locale Roberto Mineni, il direttore tecnico Diego Rosellini, il sindaco Tullio Aramini, l’assessore al Turismo della Comunità montana Sandra Gelsomini, l’arbitro ufficiale Aldo Barbò e il fratello di Ernesto cui è dedicato il trofeo, Carlo.

Campo di gara
Campo di gara

La novità di rendere il torneo riservato ai maschi è stata confermata quest’anno rispetto all’anno scorso quando si è rotto il legame dopo quattordici anni di gare (dal 1998 al 2011) a livello femminile, mentre sono attesi atleti da tutta Italia con personaggi di spicco visto che la scorsa edizione si sono esibiti tre giocatori classificati 2.1. “E’ una manifestazione che il paese è onorato di ospitare – ha detto il sindaco Tullio Aramini – da qui sono passati atleti che hanno fatto la storia del tennis a livello nazionale. Purtroppo, come tante cose, anche noi risentiamo della crisi e per questo cerchiamo comunque di sostenere la rassegna e le iniziative collaterali, ma sarebbe utile che anche le istituzioni ci aiutassero di più con dei contributi.

D’altronde Bovegno per una settimana sarà una delle capitali del tennis”. Onore al torneo arriva anche da quei 48 anni in cui, compreso quest’anno, si gioca, rendendolo il più vecchio della provincia. Le iscrizioni si chiuderanno giovedì 1 agosto alla sede della Pineta versando la quota e quella della Fit. Le partite inizieranno alle 9 e il vincitore di ogni match sarà valutato al meglio delle tre partite. Il montepremi in palio è di 4.500 euro così diviso: 1.125 e la coppa al vincitore assoluto, 675 euro e la coppa per il premio finalista, 720 euro divisi ai due semifinalisti, 900 distribuiti sui quattro perdenti dei quarti di finale e 1.080 euro divisi agli otto perdenti degli ottavi di finale. Altre informazioni sono disponibili sul sito internet.