DESENZANO – Oasi San Francesco: servono interventi

0

L’Oasi di San Francesco, uno spazio verde di circa 10 ettari con oltre 100 specie arboree ed una ricchissima avifauna composta da oltre 90 specie, stanziali e migratorie, richiede un impegno costante per la sua conservazione da parte del Comune e delle associazioni ambientaliste. Tuttavia ora è a rischio: come ha spiegato il consigliere provinciale della Lega Nord Paolo Formentini, lo scolmatore fognario sorge troppo vicino all’oasi e potrebbe determinare rischi di sversamenti gravi sull’area protetta.

Si rende quindi necessario rifare il collettore dei reflui fognari e costruire un nuovo depuratore per la sponda bresciana del lago, ma a mancare sono i fondi necessari per la sua realizzazione. Formentini ha lanciato dunque un segnale d’allarme a Garda Uno, la società partecipata gardesana guidata da Mario Bocchio che si occupa della gestione delle acque del lago e dei rifiuti del territorio lacustre.