APRICA – 200 anni da Giuseppe Verdi. Concerto in Santa Maria

0

Domani, sabato 27 luglio, sarà il gran giorno dell’omaggio di Aprica a Giuseppe Verdi. Un evento voluto dall’amministrazione comunale con l’assessore al Turismo e alla Cultura Bruno Corvi che ci sta lavorando dall’autunno scorso. Alle 21, con ingresso libero, il santuario di Maria Ausiliatrice aprirà le sue porte alla celebrazione dei 200 anni dalla nascita del grande compositore.

Aprica concerto VerdiNello specifico “l’omaggio a Giuseppe Verdi per i 200 anni dalla nascita” vedrà protagonista l’orchestra sinfonica Gaetano Donizetti, composta da professori dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai di Torino, la Corale Santi Pietro e Paolo di Gessate diretta dal maestro Costante Ronchi, direttore del concerto sarà il maestro Rafael Sanchez Aran e il direttore artistico Mario Ronchi.

Ci sarà la partecipazione del soprano Gabriella Locatelli, del tenore Luigi Frattola e del basso Alberto Rota. Il programma prevede vari brani, da “Nabucodonosor” a Sinfonia (solo orchestra), da “I Lombardi” Oh Signore dal tetto natio (coro e orchestra), da “I Lombardi” Jerusalem (coro e orchestra), Inno delle nazioni (tenore, coro e orchestra), da “La forza del destino” Sinfonia (solo orchestra) a “La forza del destino” Scena e vestizione (soprano, basso coro e orchestra). Poi “Aida” finale secondo atto (coro e orchestra).

Si tratta di un evento unico nel panorama locale valtellinese per questa estate, un appuntamento che Corvi ha voluto così presentare. “L’omaggio al grande compositore nato a Roncole di Busseto il 10 ottobre 1813 è una cosa che avevo in testa dallo scorso anno. Oggi la realizziamo grazie al contributo decisivo del Comune, a quello del parroco di Aprica don Augusto Azzalini che ha messo a disposizione il santuario e alla collaborazione della Corale Santi Pietro e Paolo di Gessate. Spero che tutto vada per il meglio e che il pubblico che parteciperà possa apprezzare questo grande sforzo organizzativo”.