DESENZANO – A Rivoltella la XXVIII Giornata mondiale della Gioventù

0

Manca ormai pochissimo. Sta per entrare nel vivo l’appuntamento diocesano più importante dell’estate per la Giornata mondiale della gioventù “Tutti a Rio…ltèla”, organizzata dall’equipe del Circolo Noi JLB Giovani Lago Bresciano per la Diocesi di Verona (di cui fanno parte il basso Garda bresciano ed entroterra). In contemporanea alla 28ª Giornata mondiale della gioventù a Rio de Janeiro, in Brasile, Rivoltella del Garda ospiterà dal 26 al 28 luglio la Gmg diocesana. Circa 500 giovani dai 17 anni in su provenienti dalle 382 parrocchie della diocesi veronese, a cavallo tra le provincie di Verona e Brescia, arriveranno a Desenzano.

In verità, l’esperienza è già partita con alcuni giovani che stanno partecipando al ‘campo mobile’, una settimana a piedi tra i paesi della Valtenesi, una delle proposte della Gmg che è iniziata la scorsa domenica. Ufficialmente però la maggior parte dei partecipanti arriverà questo venerdì per accreditarsi al parco di Villa Pellegrini, dove ha sede l’istituto dei padri Rogazionisti, su viale Motta 54 a Rivoltella. Venerdì sera li Desenzano gioventùaspetta un grande concerto di musica rock e cristiana “One night… One Light” in piazza Malvezzi e sabato sera il concerto-testimonianza e la veglia nel parco dei Rogazionisti fino al collegamento con il papa a Rio. “Tutti a Rio…ltèla” è un evento unico, un’esperienza di amicizia, incontro, preghiera, musica e proposte alternative per trascorrere tre giorni di condivisione e fede in sintonia con la Gmg brasiliana, la prima di Papa Francesco. L’organizzazione è affidata ai giovani del JLB, il nuovo centro di pastorale che coinvolge i giovani del vicariato del Lago Bresciano, in stretta collaborazione del Centro di pastorale adolescenti e giovani di Verona. L’equipe da circa un anno sta preparando con entusiasmo il grande evento a Rivoltella (Desenzano) sotto la guida di don Alessandro Turrina, coadiuvato da sacerdoti e adulti delle comunità bresciane del lago. «Sarà un’opportunità per condividere la gioia della festa e della fede. Sarà proprio l’acqua a unire idealmente i giovani di Rio e i giovani di Verona che si ritrovano sulle sponde del lago di Garda, con la sua capacità di ospitare ogni anno milioni di turisti provenienti da tutto il mondo! E noi quest’anno aspettiamo i giovani dai 17 anni in su a Rivoltella», commenta don Turrina.

Venerdì 26 luglio dalle 21 in piazza malvezzi a Desenzano la Gmg diocesana si aprirà con un grande concerto di musica cristiana: “One Night… One Light – Note Di Luce”, in occasione del decimo anniversario della“Lago_band” nel decimo anniversario della sua attività; insieme al gruppo valtenesino suoneranno altre tre band: Minorock, Cpg Band e Ra.Dio.Luce, con la diretta di Radio Noi Musica. La serata sarà presentata da Francesca Gardenato e Nicolò Brenzoni.

I giovani pellegrini della diocesi troveranno poi ospitalità per la notte in palestre e oratori di Desenzano. Il lungo week-end continuerà sabato mattina, con “alcune esperienze di servizio” che vedranno protagonisti i giovani attivi in case di accoglienza, Centro missionario, Centro aiuto vita, Casa famiglia… Ascolto, incontro, testimonianza. Ma anche sole, tempo libero e divertimento all’aria aperta, sulle rive del più grande lago d’Italia. Nel pomeriggio di sabato, ci sarà spazio per un tuffo, rigenerarsi e riposare fino al tardo  pomeriggio, con l’animazione di Radio Noi Musica. Quando, a piedi, si riprenderà il cammino: si raggiungeranno alcune postazioni, dove i giovani racconteranno le loro “esperienze di fede” e il loro rapporto con Gesù.

La giornata del 27 luglio si chiuderà con la Catechesi del vescovo di Verona mons. Giuseppe Zenti, il quale terrà una riflessione sui temi della Gmg 2013, in primis “Andate e fate discepoli tutti i popoli”, messaggio scelto da papa Benedetto XVII per la XXVIII Gmg, amplificato dallo spirito francescano del nuovo pontefice. La notte tra sabato 27 e la domenica 28 luglio riserva un concerto-testimonianza all’aperto “E gioia sia” con il gruppo “I Nuovi Orizzonti” e da mezzanotte una coinvolgente “Veglia di preghiera sotto le stelle”, tra musica, balli e riflessioni, fino al collegamento mondiale con Rio de Janeiro, per partecipare alla grande veglia insieme al santo padre. La serata è aperta a tutti. I giovani trascorreranno la notte nel parco, sotto la volta celeste. La celebrazione eucaristica sarà il fulcro di domenica 28: alle 11, sempre nel parco dell’Istituto dei Rogazionisti; poi pranzo e tutti a casa. Don Alessandro e il JLB Lago Bresciano ringraziano quanti, con sensibilità e fiducia, stanno contribuendo alla riuscita dell’evento, a partire dal Comune di Desenzano.