CLUSONE – A.C.Lume sconfitto in amichevole dall’Atalanta

0

ATALANTA-LUMEZZANE 3-1 (2-1)
RETI: 25′ pt Migliaccio, 33′ pt Torregrossa, 36′ pt Belotti (aut.), 14′ st Baselli

ATALANTA PT (4-3-3): Consigli; Nica, Yepes, Stendardo, Del Grosso; Carmona, Cigarini, Migliaccio; Bonaventura, Denis, Maxi Moralez.
ATALANTA ST 4-3-3): Sportiello; Bellini, Lucchini, Canini, Brivio; Giorgi, Baselli, Kone; Gagliardini, De Luca, Livaja. All. Colantuono.

LUMEZZANE PT (3-4-1-2): Bason; Carlini, Belotti, Guagnetti; Franchini, Prevacini, Sevieri, Maita, Benedetti; Baraye; Torregrossa, Galuppini.
LUMEZZANE ST (3-4-1-2): Dalle Vedove; Juninho, Mandelli, Monticone, Franchini, Gatto, Mamone, Carlini (19′ st); Baraye (23′ st Gabriel), Galuppini (23′ st Peli); Talato.
All. Marcolini
ARBITRO: Cataldo di Bergamo

download (5)La classica sconfitta con onore: nonostante l’1-3 finale, sono parecchie le note positive che il Lumezzane ha fatto registrare nel test di lusso contro l’Atalanta di serie A. In particolare la squadra di Marcolini si è fatta apprezzare nel primo tempo per la manovra ordinata. E non sono mancati i grattacapi per il portiere nerazzurro Consigli che ha anche visto Galuppini colpire un palo esterno su punizione. Oltre ad essere stato costretto ad un fallo da rigore su Torregrossa.
I gol. L’Atalanta sblocca il punteggio dopo 25 minuti grazie ad un colpo di testa di Migliaccio che infila Bason.

Al 33′ arriva il pareggio del Lumezzane: su calcio di rigore concesso per l’atterramento in area di Torregrossa, lo stesso attaccante non sbaglia. Trascorsi 6 minuti però i nerazzurri ripristinano il vantaggio: sfortunata deviazione di Belotti su gran conclusione di Moralez. L’Atalanta cala il tris nella ripresa, al 14′, quando Baselli va a segno con una stoccata dalla distanza. Prossimo impegno per il Lumezzane: domenica 28 a Borno contro l’Alzano Cene.

MARCOLINI: “ABBIAMO GIA’ UNA FISIONOMIA”
“Sono soddisfattissimo di quello che ho visto da parte dei miei”: queste le parole a caldo pronunciate dall’allenatore del Lumezzane Michele Marcolini a botta calda dopo il test contro l’Atalanta. “Perdere – la premessa di Marcolini – non mi piace mai, neanche in amichevole. Ma ovviamente di fronte avevamo una signora squadra di serie A. E risultato a parte, sono decisamente di più le cose positive che ho visto rispetto a quelle negative”. In particolare il mister rossoblù ha apprezzato: “L’atteggiamento, l’impegno e la voglia di sacrificarsi: tutto quello che dovremo portare in campo nelle partite di campionato.

Le partite d’agosto contano poco, ma a qualcosa servono sempre. Inoltre – aggiunge – abbiamo tenuto la gara in equilibrio e ci siamo mossi bene dietro. Siamo anche stati pericolosi su alcune ripartenze”. La chiosa: “Era la nostra prima partita “vera”, ma mi è sembrato di vedere già una fisionomia.