CASTREZZATO – Mamè non lasciano autodromo, lo rinnovano

0

Nonostante la morte dello “spirito-guida” dell’autodromo di Franciacorta “Daniel Bonara” di Castrezzato, la famiglia Mamè non si tira in dietro. Andrea Mamè, morto lo scorso 30 giugno durante una gara automobilistica in Francia, aveva le idee chiare sui passi da compiere per il rilancio dell’autodromo, e la famiglia ha garantito di voler portare a compimento i suoi progetti.

Ora, la famiglia di imprenditori nel campo dell’accaio, tramite il direttore generale Umberto Andreoletti, che sabato mattina ha incontrato il sindaco di Castrezzato, Gabriella Lupatini, vuole proseguire il suo lavoro. Partendo innanzitutto dall’allungamento della pista, altri 600 metri in aggiunta agli attuali 2 chilometri e mezzo. E poi dal maggior coinvolgimento di famiglie e semplici spettatori, attratti in autodromo da iniziative collaterali, anche ludiche ed educative oltre che agonistiche.