BEDIZZOLE – Zio e nipote accusati di furto e riciclaggio auto

0

Smontavano auto rubate e ne bruciavano i documenti, zio e nipote, originari di Montichiari devono ora rispondere di furto, ricettazione e riciclaggio.

Il loro laboratorio è stato scoperto a Bedizzole dai carabinieri della Compagnia di Desenzano, ed era ricavato all’interno di una taverna di proprietà di una coppia di amici. Dopo una segnalazione, i militari hanno deciso di fare alcuni accertamenti, che li hanno portati alla scoperta del loro laboratorio – ricavato a Bedizzole, nella ti traffici dei due uomini di 60 e 21 anni. Quando i carabinieri li hanno sorpresi avevano appena rubato una Seat Altea a Bedizzole. Nel laboratorio c’era anche una Nissan a pezzi sottratta nei giorni precedenti a Lonato.