APRICA – Natura e musica all’Alpe Magnolta, grande successo del concerto

0

Quella di ieri mattina, domenica, è stata all’Alpe Magnolta di Aprica una solenne giornata all’aria aperta condita di sole, aria fresca e grande musica eseguita e pranzo al sacco o al Ristoro Aprica in compagnia in occasione di “Musica delle Orobie”.

Concerto Aprica musica orobieNon le parole di Don Augusto alla messa, non quelle del presidente della sezione Cai Aprica Marco Negri, non quelle del primo cittadino Carla Cioccarelli e nemmeno quelle del suo vice Bruno Corvi, dell’assessore Francesco Cioccarelli (facente anche le veci del presidente della Comunità montana), del presidente del Parco Orobie Walter Raschetti, dell’ex sindaco di Limbiate Antonio Romeo e dei rappresentanti dell’Orchestra Filarmonica Corrado Rinaldi: nessuno di loro è stato eloquente quanto natura e musica, fuse in questo angolo di paradiso terrestre.

Il connubio ha recato forti emozioni alle mille e più persone presenti sul grande prato al cospetto del Torena, del Lago Belviso, del Monte Filone e delle più lontane Alpi Retiche. Menzione speciale per il presidente Cai, che nel suo messaggio ai consoci e ai presenti ha avuto begli accenti, in particolare parlando del ricostruendo Rifugio Valtellina e degli elevati fini del sodalizio.

Anche il primo cittadino ha ricordato progetti importanti, come la prossima realizzazione del percorso per mtb Magnolta-Veneròcolo. Il vicesindaco ha infine precettato tutti per il suo concerto dedicato a Giuseppe Verdi, in programma sabato 27 luglio al santuario di Maria Ausiliatrice a San Pietro, di cui domenica 21 è stato servito un antipasto.