BRESCIA – Antincendio: aggiornato il manuale Inail

0

Rilasciata dall’INAIL, nella sezione Ricerca, la versione aggiornata del manuale “Formazione antincendio gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro – Decreto del Ministero dell’Interno del 10 marzo 1998”. Il documento contiene i criteri generali di sicurezza antincendio per la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro ed è rivolto, in primis, agli specialisti del settore della sicurezza o dell’antincendio, ma anche ai Datori di lavoro (DL), ai Responsabili del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) e ai Responsabili dei lavoratori per la sicurezza (RLS). La nuova edizione mantiene l’impianto della precedente ma tiene conto, soprattutto, di tutti i recenti aggiornamenti normativi ed elenca ogni norma in ordine cronologico fino ad arrivare alle ultime circolari. Rispetto alla precedente versione del libro, inoltre, nell’introduzione del manuale troviamo proprio un paragrafo che fa riferimento al futuro decreto DM 10/03/1998, che dovrà essere emanato a norma dell’art. 46 del TUS e “dovrebbe presentare delle interessanti innovazioni”: 1) tutte le attività di categoria A e B del DPR 151/2011 saranno definite a rischio medio; 2) tutte le attività di categoria C del DPR 151/2011 saranno definite a rischio elevato; 3) per gli addetti antincendio saranno previsti aggiornamenti triennali di 2, 5, 8 ore rispettivamente per attività a rischio basso, medio e alto (per similitudine con il DM 388/03 relativo al primo soccorso aziendale); 4) tutte le attività di categoria B e C del DPR 151/2011 dovranno ottenere l’attestato di idoneità tecnica dei VVF.

Fonte: newsletter Confartigianato