BAGOLINO – Gara di corsa in montagna per la 5 ponti di scena il 28 luglio

0

«Tutte le mattine prima dell’ora dei miei corsi io faccio un’ora di jogging, cioè mi metto la tuta olimpionica ed esco a correre perché sento il bisogno di muovermi, perché i medici me l’hanno ordinato per combattere l’obesità che mi opprime, e anche per sfogare un po’ i nervi.

Immagine 5 ponti

In questo posto durante la giornata se non si va al campus, in biblioteca, o a sentire i corsi dei colleghi o alla caffetteria dell’università non si sa dove andare; quindi l’unica cosa da fare è mettersi a correre in lungo e in largo sulla collina, tra gli aceri e i salici, come fanno molti studenti e anche molti colleghi.

Ci incrociamo sui sentieri fruscianti di foglie e qualche volta ci diciamo: “Hi!”, qualche volta niente perché dobbiamo risparmiare il fiato.

Anche questo è un vantaggio del correre rispetto agli altri sport: ognuno va per conto suo e non ha da rendere conto agli altri».

Questo scriveva Italo Calvino, in Se una notte d’inverno un viaggiatore.

Chissà invece quali pensieri affolleranno la mente di chi, il prossimo 28 luglio 2013, parteciperà alla 5 ponti di Bagolino…

Si tratta di una gara di corsa in montagna, con due itinerari: una gara competitiva, su un percorso lungo 16 km.

Ed un percorso più breve, la Mini 5 Ponti, riservata ai bambini nati tra il 2006 e il 1998.

Alleghiamo la locandina della manifestazione sportiva, dalla quale potrete scaricare il modulo di iscrizione: c’è tempo fino a giovedì 25 luglio, per iscriversi.